Voucher per tirocini all’estero

di Redazione PMI.it

scritto il

Voucher per formarsi all’estero nel settore dell’audiovisivo a favore di lavoratori dipendenti, autonomi e titolari d’impresa.

La Regione Lazio ha lanciato il bando “Work Experience” per promuovere l’attivazione di tirocini all’estero destinati a operatori del settore audiovisivo. Sono previsti voucher ad hoc finanziati dalla Regione nell’ambito della Sovvenzione Globale MOViE UP 2020.

=> Consulenti del Lavoro: occupazione post tirocinio

Destinatari

Possono ottenere i voucher per attivare un tirocinio all’estero i seguenti soggetti, che devono essere residenti e/o domiciliati nella Regione Lazio:

  • lavoratori occupati dipendenti;
  • titolari d’impresa;
  • lavoratori autonomi in possesso di esperienze professionali coerenti con le finalità dell’Avviso;
  • lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o altro, qualora risulti che abbiano svolto, negli ultimi 12 mesi, almeno un periodo lavorativo non inferiore a 30 giorni.

Importo voucher

L’importo del voucher varia in funzione sia del periodo di permanenza sia dell’area geografica di destinazione secondo questa suddivisione:

  • Europa: 2700 euro per un mese, 4900 euro per 2 mesi, 7mila euro per 3 mesi;
  • Extra-Europa: 4mila euro per un mese, 7mila euro per 2 mesi, 10mila euro per 3 mesi.

Domande

Le domande possono essere inviate entro il 31 luglio 2019, come illustrato sul sito dedicato al progetto.