Evasione Fiscale

Per evasione fiscale, nell'ambito delle Scienze delle Finanze, si intendono tutte quelle pratiche che violano le norme e i regolamenti vigenti, condotte dal contribuente (persona fisica o giuridica), per ridurre o addirittura eliminare il prelievo fiscale da parte dello Stato.

I metodi più comuni per evadere il Fisco sono connessi alla vendita di beni o prestazione di servizi al cittadino senza emissione di fattura o scontrino fiscale o, ancora, attraverso dichiarazione dei redditi mendaci in modo da non versare quanto realmente dovuto.

L'evasione fiscale riguarda essenzialmente l'IVA, seguita dall'IRAP e dall'IRPEF. Al di là della definizione e delle pratiche per non pagare le tasse dovute, l'evasione fiscale in Italia rappresenta una vera piaga (con incidenza crescente sul PIL), più volte affrontato dai vari Esecutivi che si sono succeduti negli ma la cui soluzione appare complessa.

In questa sezione del sito trovi tutte le ultime novità in materia e quali le proposte del Governo per combatterla: le sanzioni pecuniarie previste e i casi di prescrizione, gli interventi decisi per il recupero del gettito erariale dai capitali all’estero attraverso la Voluntary Disclosure.

Giro di vite sulle compensazioni IVA

controlli fisco rimborsi 730 La Legge di Bilancio 2018 (Legge 205/2017, comma 990) ha previsto, a decorrere dal 1° marzo 2018, la sospensione delle deleghe di pagamento F24 fino a 30 giorni in caso di irregolarità, con l'obiettivo di contrastare il fenomeno delle indebite compensazioni. Un giro di vite in cui l’Agenzia delle Entrate è protagonista poiché, sulla base del quadro normativo vigente, opera già controlli preventivi sui modelli F24 che presentano compensazioni di crediti IVA per importi superiori a 5.000 euro annui. => Compensazione crediti in F24: modifica al tetto Indebite...

Frodi IVA prescrivibili in Italia

cortedigiustiziaeuropea I termini di prescrizione delle frodi IVA continuano ad applicarsi ai casi precedenti la sentenza Taricco del settembre 2015, perché le norme penali sono possono essere retroattive: una nuova sentenza della Corte di Giustizia UE consente dunque ai giudici italiani di privilegiare il principio di legalità rispetto alla nuova interpretazione dell'articolo 325 TFUE (Trattato sul Funzionamento dell'Unione Europea) sui doveri degli Stati Membri. => Frodi IVA intra UE senza prescrizione Con la sentenza Taricco, la Corte UE aveva ritenuto la normativa italiana sulla prescrizione dei...

Stop AgCm alla tassa Airbnb

Airbnb La tassa Airbnb viola la concorrenza, questa l’opinione espressa dall'Antitrust ed inviata al Ministero, al Parlamento e all'Agenzia delle Entrate, chiedendo di modificare la nuova norma che impone maggiori adempimenti da parte degli intermediari, prevedendo semplicemente lo scambio di informazioni, eliminando l’obbligo di effettuare anche la ritenuta d’imposta al 21% (cedolare secca) in qualità di sostituti di imposta, da riversare poi all’Erario per conto dei locatori. => Locazioni brevi, tutte le regole L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha giudicato...

Lotteria scontrini verso il flop

Scontrino fiscale Ennesimo stop all'ipotesi di lotteria degli scontrini in chiave anti-evasione: prevista dalla Legge di Bilancio 2017 con avvio nel 2018, preceduto da una fase sperimentale, sembra destinata a restare nel cassetto. Si tratta di un meccanismo pensato per stimolare l'emissione degli scontrini e quindi un comportamento fiscalmente corretto, introdotto dal (comma 540 legge 232/2016. Per l'entrata in vigore è però necessario un decreto attuativo, mai arrivato e non previsto in tempi brevi. => Lotteria scontrini fiscali, come funziona Lotteria scontrini Se mai partisse, la lotteria...

Condono contanti con la Manovra 2018?

Soldi Nuova anticipazione sui contenuti della Legge di Bilancio 2018: potrebbe contenere un condono per l'emersione dei contanti. Una norma simile a quella già ipotizzata l'anno scorso e subito ribattezzata come Salva Corona (il fotografo che nascondeva un tesoretto milionario in contanti). A quanto pare l'Esecutivo sta valutando di inserirla in un decreto collegato alla Legge di Stabilità. Nello stesso provvedimento confluirebbe anche la nuova rottamazione delle cartelle esattoriali. => Rottamazione bis in Legge di Bilancio Non si conoscono i dettagli della eventuale sanatoria contanti...

Anagrafe Tributaria, flop del Fisco

Quesiti Fisco L'Anagrafe Tributaria, il super-cervellone del Fisco che raccoglie i «dati, identificativi e contabili, di tutti i soggetti titolari di rapporti di conto corrente o di deposito» è costata fino ad oggi 10 milioni di euro. Peccato che l'Agenzia delle Entrate non la utilizzi ai fini della prefissata «attività di controllo in ambito fiscale». Chi lo dice? La Corte dei Conti. La magistratura contabile ha effettuato specifica indagine sull'utilizzo dell'anagrafe dei rapporti finanziari arrivando alle seguenti conclusioni: gravi ritardi nell'attuazione e soprattutto, anche dopo che...

Reati penali, responsabilità del consulente fiscale

Giustizia La riforma dei reati tributari (art. 12, DLgs n. 158/2015) ha stabilito la responsabilità fiscale del professionista che prende parte con il contribuente alla commissione dell’illecito. I reati penali possono coinvolgere il consulente fiscale che fornisce pareri in materia o suggerimenti circa la conduzione e l’organizzazione dell’attività imprenditoriale del cliente. La configurazione del reato, tuttavia, avviene solo in presenza dell’elemento soggettivo del dolo. In altre parole, occorre che sia cosciente di commettere reato, in caso contrario non può essere punibile...

Scambio dati finanziari, da agosto al via

Internazionalizzazione Prosegue il giro di vite del Fisco contro i paradisi fiscali e in generale contro l'evasione fiscale internazionale:  dal 21 agosto 2017 prenderà il via lo scambio dei dati finanziari da parte delle banche di 54 Paesi come previsto dall’Unione Europea. => I paradisi fiscali degli imprenditori Direttiva recepita dall’Italia con il provvedimento n. 125650/2017 dell’Agenzia delle Entrate contenente “Disposizioni attuative del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 28 dicembre 2015 di attuazione della legge 18 giugno 2015, n. 95 e della direttiva 2014/107/UE del...

Giustizia: modifiche al reato di autoriciclaggio

Giustizia Il Dlgs n. 90/2017 (Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2017) in attuazione della direttiva UE n. 2015/849 del 20 maggio 2015 (cd. IV Direttiva Antiriciclaggio), sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo, modifica il regolamento UE n. 648/2012 e abroga le direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE. Per colmare alcune lacune del testo (che comportavano il venir meno della responsabilità da reato e della confisca per equivalente in caso di autoriciclaggio), il 28 giugno 2017 è stato diffuso un comunicato di rettifica (Gazzetta...

Antiriciclaggio: libretti al portatore addio

Pagamenti È ormai prossimo l'addio ai libretti al portatore anonimi, bancari e postali, che dal 4 luglio 2017 non potranno più essere emessi per lasciare spazio ad altre forme di pagamento tracciabili e dunque più sicure. L'obiettivo del decreto legislativo 90/2017 di recepimento della IV direttiva europea sul risparmio è quello di contrastare il riciclaggio internazionale e il finanziamento al terrorismo definendo orme più restrittive in questo senso. => Libretti al portatore, estinti entro il 2018 Estinzione libretti al portatore Il problema dei vecchi libretti al portatore anonimi...

X
Se vuoi aggiornamenti su Evasione fiscale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy