Google Plus si fa business: assistenza clienti

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google Plus in versione business? Dell pare intenzionata a utilizzare Hangouts di Google Plus per offrire un migliore servizio di assistenza ai clienti.

Adottare Google Plus come strumento di business: ci sta pensando DELL, interessata al servizio di video-chiamata social per offire una migliore assistenza ai clienti. L’idea di customer care su Google Plus è interessante, e potrebbe accelerare nell’apertura di nuvi servizi a marchio Google+ in ambito commerciale.

«Sto pensando ad Hangouts (Videoritrovi) per il business», ha dichiarato in un messaggio ai sui contatti su Google+ il CEO e chairman Michael Dell: «vi piacerebbe connettervi con il servizio clienti di DELL e il team di vendita tramite video?».

L’idea alla base è quindi quella di utilizzare la rete sociale per offrire un servizio di assistenza capace di andare oltre la classica telefonata, a volte inefficiente e limitata, offrendo la possibilità di interloquire con l’operatore che offre la sua assistenza sia a livello audio che video.

Una soluzione che non solo potrebbe elevare il servizio offerto ai clienti ma risultare vantaggiosa per le stesse aziende spesso costrette ad assistere molti clienti in contemporanea. La videochiamata di gruppo permetterebbe infatti di servire tramite un unico operatore più clienti con lo stesso problema, oltre ad offrire la possibilità agli stessi utenti di aiutarsi reciprocamente.

Seppure si tratti ancora di una ipotesi (Google+ si trova ancora in una fase Beta ed è in attesa di un passaggio concreto verso il business) l’account Google Plus potrebbe presto divenire un elemento importante per i clienti, che potrebbero ricevere dalle aziende un servizio migliore e più “umano”, per le aziende e naturalmente anche per Google che ne trarrebbe indiscutibile vantaggio nella sua battaglia contro Facebook.

FONTI: GogaOm, Webnews

I Video di PMI