Motori di ricerca

Tutti gli articoli

I più utili operatori booleani di Google

Quali sono gli strumenti di Google che usiamo quotidianamente più o meno consapevolmente e quali sono quelli più utili per le imprese che puntano al web marketing.

Edenred e TripAdvisor per scoprire il miglior locale per la pausa pranzo

Edenred e TripAdvisor lanciano una guida online per aiutare i lavoratori a cercare e scegliere i ristoranti per la pausa pranzo, uno strumento decisamente utile soprattutto per chi non può concedersi molto tempo di riposo prima di dover rientrare al lavoro. Il nuovo portale “dovepranzo.edenred.it” è pensato esclusivamente per i lavoratori italiani. Il sito è […]

Ricerca Mobile a pagamento con Yahoo e Bing

L’alleanza tra Yahoo e Bing, stabilita nel 2009 e rinnovata nel 2013, sta dando i suoi frutti. Secondo un rapporto di IgnitionOne, la coppia guadagna quote di mercato contro Google con il più consistente aumento del Paid Search da cinque anni a questa parte. La partnership funziona soprattutto sui dispositivi mobili, che fanno registrare un incremento […]

Connexun, motore di ricerca per lavoro e interessi all’estero

Un nuovo portale che connette le persone col mondo, per trovare contatti e opportunità per lavoro, business e interessi personali mentre si viaggia o si vive oltreconfine: è ciò che fa Connexun, alla cui realizzazione ha collaborato anche l’Università di Milano-Bicocca e basato su di una tecnologia innovativa in grado di recuperare dalla rete punti di interesse […]

Thingful, un motore di ricerca per l’Internet delle cose

Se la prima versione di Internet era necessariamente una rete di computer, e quello che chiamiamo Web 2.0 è prevalentemente una rete di persone, si sta sviluppando da diverso tempo anche un nuovo filone: gli oggetti che comunicano e interagiscono tra di loro e con le persone, usando l’infrastruttura di Internet. Un buon punto di […]

UE sancisce il diritto all’oblio sui motori di ricerca web

Con una storica sentenza, la Corte di Giustizia Europea ha riconosciuto il diritto all’oblio su Internet stabilendo che Google, su richiesta degli utenti interessati, dovrà cancellare i risultati di ricerca “irrilevanti” o datati. La Corte ha ravvisato comunque l’eccezione dei dati che riguardano informazioni di pubblico interesse. In ogni caso, la sentenza va clamorosamente a […]