Tratto dallo speciale:

Pensioni Scuola: cambio gestione per pratiche giacenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Intesa INPS-MIUR Roma per la gestione delle domande giacenti di riscatto, ricongiunzione e computo fino al 2000.

L’INPS ha sottoscritto un accordo con l’Ufficio scolastico regionale e l’Ambito provinciale MIUR Roma, inerente la gestione delle pratiche relative alle domande giacenti di riscatto, ricongiunzione e computo presentate fino al 31 agosto 2000.

L’intesa riguarda le pratiche di competenza delle Filiali metropolitane INPS di Roma, oggetto di un trasferimento telematico all’INPS – Progetto ECO dipendenti pubblici attualmente in corso.

Il Progetto ECO dell’INPS, in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale e le Filiali metropolitane INPS, avvierà l’istruttoria per la definizione delle domande relative a coloro che sono nati nel 1953, 1954, 1955 e 1956 e che hanno presentato domanda di cessazione entro il 12 dicembre 2018.

=> Pensione entro i 60 anni: le opzioni 2019

Resta di competenza dell’Ambito provinciale MIUR Roma, invece, tutto quello che riguarda le domande dei nati nel 1952 (pensionandi di vecchiaia).

Per quanto riguarda le domande di cessazione presentate entro il 28 febbraio 2019, per accedere alla “Quota 100“, la competenza delle richieste di riscatto, ricongiunzione e computo presentate entro il 31 agosto 2000 sarà definita in seguito a ulteriori accordi tra INPS e Ministero dell’Istruzione.

Gli utenti di Roma interessati possono contattare il numero 06 59055622 dalle 9 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 16 dal lunedì al venerdì, oppure inviare una email alla casella di posta istituzionale (progetto.ecodipendentipubblici@inps.it) con oggetto: “Codice fiscale utente e richiesta informazioni per pensioni MIUR Roma 2019”.