Tratto dallo speciale:

Pensione anticipata per lavori usuranti e notturni: scadenza prorogata

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

datori di lavoro: proroga per le comunicazioni ai fini del pre-pensionamento di chi svolge lavori usuranti: scadenza a data da destinarsi.

Prorogati i termini per la comunicazione sui lavori usuranti e notturni che i datori di lavoro devono inviare alla direzione provinciale del lavoro e agli istituti previdenziali – per le agevolazioni pensionistiche dei lavoratori – utilizzando i modelli LAV-US e LAV-NOT, come previsto dall’art. 5 del Decreto Legislativo n. 67/2011. La legge prevede infatti che le aziende trasmettano la comunicazione ogni anno e per via telematica: un adempimento necessario ai fini previdenziali, per il pre-pensionamento dei lavoratori che svolgono attività usuranti.

Le nuove scadenze per la comunicazione lavori usuranti non sono state ancora indicate dal Ministero del Lavoro, che nella lettera circolare del 14 settembre 2011 proroga quella del 30 settembre 2011 (data comunicata con la circolare. n. 15 del 20 giugno 2011) a data da destinarsi.

Il motivo risiede nella mancata definizione del decreto attuativo della misura, previsto dall’art. 4 dello stesso D. Lgs n. 67/2011 e della relativa modulistica. 

La comunicazione può essere effettuata anche tramite l’associazione cui aderisce o conferisce mandato, o attraverso i cosulenti del lavori.

Per conoscere i nuovi termini di scadenza per l’effettuazione dell’obbligo in questione bisognerà attendere una nuova comunicazione da parte del Ministero, che si riserva di indicare a breve.