Riforma incentivi: fondi a Pmi, deduzioni e semplificazione

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Domani in CdM la riforma degli incentivi alle imprese: 50% fondi a Pmi, voucher aziendali, deduzioni IRAP e agevolazioni automatiche.

Riforma degli incentivi alle imprese: domani in Consiglio dei Ministri approda il pacchetto economia: 50% dei fondi alle Pmi, meccanismi automatici per incentivare gli investimenti delle Piccole e medie imprese (es.: voucher aziendali), nuovo calcolo delle deduzioni fiscali IRAP. I bonus investimenti concederanno liquidità senza istruttoria tecnica, tramite linee di credito bancario per finanziare nuovi progetti imprenditoriali.

Obiettivo del Ddl incentivi, ridurre e riordinare le leggi nazionali introducendo incentivi automatici, soprattutto su programmi o ambiti specifici.

Nel pacchetto di interventi trovano spazio misure anti-frode, un diverso meccanismo di deducibilità IRAP (calcolata in base al costo del lavoro) e dal 2012 un fondo unico incentivi per il superamento degli squilibri economico-sociali (85% di rirorse al Mezzorgiorno, 15% al Centro-Nord: è il cosiddetto Piano Sud, mentre per quanto concerne il Piano Casa sono previsit incentivi anche per immobili non residenziali, tra cui edifici industriali dismessi.

Sul Tavolo del Governo c’è anche la riforma della Costituzione per favorire la copsiddetta “libertà d’impresa”.

Articoli Correlati:

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani