Dl Rilancio, potenziati congedi e bonus

di Barbara Weisz

scritto il

Congedo Covid anche in agosto, bonus affitto cedibile al locatore al posto del canone, ecobonus esteso e potenziato: legge di conversione dl Rilancio.

Novità per imprese e lavoratori negli emendamenti approvati alla legge di conversione del dl Rilancio in commissione Bilancio alla Camera, in aula lunedì 6 luglio. Dunque c’è uno slittamento rispetto ai tempi previsti: la norma era attesa nell’emiciclo di Montecitorio entro fine settimana, anche in considerazione delle molte modifiche che i deputati stanno approvando.

Fra le più rilevanti, l’estensione a tutto il mese di agosto del congedo parentale straordinario per i genitori di figli fino a 12 anni. E la possibilità di cessione del credito d’imposta al locatore in relazione al bonus affitti di imprese e Partite IVA. L’emendamento forse più interessante è però quello già preannunciato, ossia l’estensione ed il potenziamento di sisma ed ecobonus al 110%.

Vediamo tutto.

Congedo in agosto

Per quanto riguarda il congedo parentale straordinario, i 30 giorni con causale Covid-19 si possono utilizzare fino al 31 agosto. C’è quindi l’estensione di un mese rispetto alla precedente scadenza del 31 luglio. Il congedo, lo ricordiamo, riguarda i dipendenti con figli fino a 12 anni e prevede una retribuzione al 50% (rispetto al 30% del normale congedo parentale).

Bonus al posto dell’affitto

Novità anche per negozi e imprese con diritto al credito d’imposta del 60% sull’affitto dei locali destinati allo svolgimento dell’attività. E’ stato approvato un emendamento che consente di cedere il bonus direttamente al locatore in luogo del pagamento dell’affitto. Ci vuole però un accordo, nel senso che il proprietario dei locali non è obbligato ad accettare.

=> Decreto Rilancio, emendamenti e nuove agevolazioni

Ecobonus 110%

L’ecobonus al 110% vede estesa l’applicabilità della detrazione ai lavori sulle seconde case (massimo 2 abitazioni per ogni soggetto). Restano invece escluse abitazioni di lusso e categorie catastali A1, A8 e A9.  llargata poi la platea dei beneficiari a case popolari (IACP) ed enti con stesse finalità sociali, cooperative di abitazione a proprietà indivisa, organizzazioni non lucrative di utilità sociale, associazioni di promozione sociale e associazioni e società sportive dilettantistiche.
noltre, il sisma bonus viene ora riconosciuto anche per la realizzazione di sistemi di monitoraggio continuo a fini antisismici.

=> Immobili impresa: ecobonus sempre ammesso

Altre misure

Semplificazioni per edifici storici con vincoli urbanistici, cessione del credito d’imposta a ogni stato di avanzamento dei lavori, deroga al divieto di compensazione crediti su imposte erariali in presenza di debiti iscritti a ruolo per oltre 1.500 euro, nessun limite al numero di cessioni.

Iter di approvazione

I lavori per la conversione in legge del decreto proseguono in Commissione e lunedì la norma arriva in aula. Non ci saranno ulteriori modifiche, perché il Governo è intenzionato a blindare il testo con voto di fiducia. La legge va approvata entro il 18 luglio, e manca ancora il passaggio in Senato.

I Video di PMI

Coronavirus: Guida al congedo per quarantena dei figli