Cessione o sconto bonus edilizi: un modello per ogni intervento

di Redazione PMI.it

scritto il

Sconto in fattura o cessione del credito: un modulo di comunicazione dell'opzione differente per ciascuna tipologia di intervento ammesso al Superbonus.

Per la cessione del credito o lo sconto in fattura di interventi diversi ammessi al Superbonus, è necessario inviare moduli di comunicazione differenti per ciascuna tipologia di lavoro da eseguire: lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 784 del 18 novembre 2021.

=> Calcolo cessione del credito

Nell’interpello, si pone il caso di interventi di risparmio energetico, di sostituzione infissi e di riduzione del rischio, con opzione di cessione del credito o di sconto in fattura. In questo caso, è fatto obbligo inviare distinti moduli per comunicare l’opzione: uno per gli interventi antisismici e uno per il risparmio energetico. Questo perché, come indicato anche nella circolare n. 30/2020, se si eseguono più interventi, è necessario contabilizzare separatamente le singole spese per i diversi interventi, ai fini del calcolo del tetto massimo di spesa agevolabile.

=> Bonus edilizi, nuova procedura per cessione credito e sconto fattura

Il chiarimento trova conferma nelle istruzioni di compilazione del modulo, che prevedono il campo “Tipologia intervento”, in cui va indicato il codice identificativo dell’intervento specifico da comunicare, distinguendo peraltro tra interventi di efficientamento energetico, riduzione del rischio sismico in zona 1, 2 e 3 ed “altri interventi”.