Bonus affitti commerciali: aggiornato il modello di domanda

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal 9 settembre, il bonus affitti commerciali (botteghe, negozi e aziende) si può chiedere anche per atti o contratti da registrare in caso d’uso.

Aggiornato il modello di “Comunicazione della cessione dei crediti d’imposta riconosciuti per fronteggiare l’emergenza da Covid-19”, da trasmettere per applicare la cessione del credito d’imposta relativo al bonus affitto commerciale per botteghe e negozi (articolo 65 del decreto Cura Italia) o per immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda (articolo 28 del Dl Rilancio).

=> Bonus affitto e cessione credito anche con pagamento in ritardo

Nel nuovo modello,  nel quadro “Tipologia di credito ceduto” (punto n. 2), all’elenco delle tipologie dei contratti è stata aggiunta la voce “F – Atto o contratto da registrare in caso d’uso”, così da permettere la cessione del tax credit anche per canoni di locazione dovuti in base ad atti o contratti da registrare in caso d’uso, in relazione ai quali non è richiesta l’indicazione degli estremi di registrazione.

Il nuovo formato do domanda può essere utilizzato dal 9 settembre, attraverso la consueta procedura telematica per la trasmissione dell’istanza, parimenti adeguata in considerazione dell’estensione del beneficio disposto dal Sostegni bis.

Il decreto Sostegni bis (articolo 4) ha infatti prorogato ed esteso il bonus affitti sul canone mensile di locazione di immobili a uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività industriale, commerciale o artigianale e dei canoni per affitto d’azienda.