Superbonus e detrazioni casa: asseverazioni e pratiche ENEA con SPID

di Redazione PMI.it

scritto il

Detrazioni edilizie, Bonus Casa e Superbonus 110%, invio asseverazioni online all'ENEA tramite sito dedicato, da ottobre account via SPID: novità e regole.

Dal 1° ottobre 2021, per inserire nuove pratiche Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa sul sito ENEA, bisognerà autenticarsi con SPID. Gli account “intermediario” intestati ad aziende potranno continuare ad utilizzare il precedente login. Il portale permette di creare e gestire un account specifico per i siti dedicati alle detrazioni fiscali e al Suberbonus (Super Ecobonus 110%), oltre a consentire l’inserimento dei dati delle asseverazioni e dei relativi interventi. Per gli interventi agevolati di efficienza energetica in edilizia che prevedono la conclusione dei lavori nel 2021, infatti, per beneficiare delle relative detrazioni fiscali è necessario trasmetterne i dati all’ENEA utilizzando i siti siti Ecobonus 2021 e Bonus Casa 2021entrambi raggiungibili dal portale detrazionifiscali.enea.it.

=> Ecobonus e Bonus Casa: i siti ENEA 2021

Asseverazione Superbonus 110% online

Online anche la sezione del sito dedicato al Superbonus (detrazionifiscali.enea.it/superecobonus.asp) per fruire delle detrazioni al 110%. La compilazione dell’asseverazione dei tecnici abilitati sul rispetto dei requisiti tecnici e la congruità delle spese può essere effettuata direttamente sul sito,  che consente anche di allegare la documentazione prevista, ai sensi dell’art. 119 della legge 17 luglio 2020 n. 77 e dei decreti 06 agosto 2020 (decreti Requisiti ed Asseverazioni).

=> Superbonus 110%: vademecum per la conformità

La comunicazione deve essere effettuata entro 90 giorni dall’ultimazione dei lavori. Per i lavori già conclusi, i 90 giorni decorrono dal 27 ottobre 2020, data di pubblicazione online del sito ENEA dedicato al Superbonus 110%. Per comunicare all’Agenzia delle Entrate l’eventuale cessione del credito relativa ai lavori Superbonus 110%, la scadenza è fissata al 16 marzo. Il termine è stato stabilito in modo da consentire alle imprese alle quali è stato ceduto l’Ecobonus di caricarlo sul loro cassetto fiscale e usufruire delle detrazioni.

Dati da inviare all’ENEA

Ecobonus

  • Interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80%, 85%)
  •  Bonus facciate (incentivi del 90%).

Bonus Casa

  • Interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

FAQ e Vademecum aggiornati con le ultime novità legislative sono disponibili sul sito efficienzaenergetica.enea.it.