Tratto dallo speciale:

Pagamenti PA: accordo per le PMI del Nord-Ovest

di Teresa Barone

scritto il

Smobilizzo dei crediti vantati con la PA dalle imprese del Nord-Ovest più facile grazie all’intesa tra SACE e le Banche di Credito Cooperativo.

Agevolare le imprese del Nord-Ovest fornitrici della Pubblica Amministrazione rendendo più facile lo smobilizzo dei crediti PA: questo il fine dell’accordo siglato tra SACE Fct e la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria. Grazie all’intesa le piccole e medie imprese potranno accedere ai servizi forniti dalla società di factoring del gruppo SACE cedendo i propri crediti ottenendo nuova liquidità.
A disposizione delle imprese sarà una rete di 224 filiali della BCC, dove gli imprenditori riceveranno informazioni sui servizi di factoring e potranno ottenere sostegno per la gestione dei rapporti con la PA nelle Regioni di riferimento (=> Factoring: cessione del credito nelle PMI). «Tutte le aziende oggi cercano strumenti per migliorare la propria liquidità e garantirsi pagamenti in tempi certi. I servizi di factoring che noi offriamo sono una valida soluzione per ottimizzare la gestione dei flussi di cassa. Insieme alle BCC li mettiamo alla portata di chi lavora sul territorio, anche nei centri più piccoli dove arrivano le filiali del Credito Cooperativo.» Questo il commento di Franco Pagliardi, Direttore Generale di SACE.