Tratto dallo speciale:

Pensioni: aliquote contributive 2012 per la gestione separata INPS

di Francesca Vinciarelli

scritto il

INPS: aliquote contributive relative al 2012 per i contribuenti iscritti alla Gestione Separata, aumento dell'1%, come previsto dalla Legge di Stabilità.

L’articolo 22 della Legge di Stabilità, ovvero la legge n. 183/2011, prevede l’incremento di un punto percentuale l’aliquota contributiva pensionistica per coloro i quali risultano iscritti alla Gestione Separata.

Lo rende noto l’INPS, attraverso l’emissione della circolare n.16, che conferma l’incremento portando a 27,72%, comprendente lo 0,72% di aliquota aggiuntiva per tutti i soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie.

L’incremento dell’1% coinvolge anche i soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria, che vedono salire la loro aliquota al 18%.

In relazione ai compensi, vanno calcolati con i contributi in vigore nel 2011 tutti quelli riferiti a prestazioni effettuate nel 2011, anche se corrisposti nel 2012, ma solo entro il 12 gennaio.

Infine, in relazione ai minimali e ai massimali di reddito, tali valori sono fissati rispettivamente in 14.930 euro e 96.149 euro.

E’ importante ricordare che i compensi corrisposti ai collaboratori entro il 12 gennaio 2012 e riferiti a prestazioni effettuate nel 2011 sono da calcolare con i contributi in vigore nel 2011.

I Video di PMI