Lazio: 31,5 mln di fondi per il credito alle imprese

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Continuano le iniziative realizzate dalla Regione Lazio per superare il periodo di crisi economica. Arrivano 31.5 milioni di euro per interventi a sostegno delle PMI

La Regione Lazio continua la suo opera di sostegno finanziario per le imprese locali, nel tentativo di rivitalizzare l’economia promuovendo l’imprenditorialità nel territorio.
La commissione Piccola e media impresa, Commercio e Artigianato, ha infatti stabilito uno stanziamento di 31,5 milioni di euro da utilizzare a sostegno delle Pmi.

Nello specifico, la commissione del Consiglio Regionale ha sottoscritto un piano d’azione che si sviluppa in tre schemi di deliberazione.

Di fatto, la totalità dei 31,5 mln di euro approvati riguardano in primis il “Fondo di garanzia per i crediti vantati dalle imprese verso la P.A.” che viene finanziato con 20 milioni di euro.

Oltre al suddetto Fondo – previsto tra l’altro dalla Finanziaria regionale 2009 – l’altra direttiva ha destinato 10 milioni di euro l’anno fino al 2011 alla capitalizzazione delle imprese.

Infine, sono stati stanziati 1,5 milioni per il sostegno all’aggregazione dei confidi grazie alla concessione di contributi regionali. In questo caso, i confidi del Lazio che beneficeranno delle agevolazioni saranno quelli operanti nei settori Commercio, Turismo e Servizi.

L’assessore regionale alle Attività Produttive Francesco De Angelis, promotore degli schemi di deliberazione, ha confermato l’impegno verso le Pmi: «interveniamo con straordinari ed efficaci strumenti a sostegno della capitalizzazione e della patrimonializzazione delle imprese, nonchè sul problema cronico della monetizzazione dei loro crediti verso la P.A. Inoltre per la prima volta la Regione interviene a sostegno dei Confidi del Commercio e del Turismo, settori tanto importanti per lo sviluppo del Lazio».