Trento, bonus ai disoccupati

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo reddito di Attivazione (NuovoRA) per supportare i disoccupati già percettori della NASPI.

La Provincia Autonoma di Trento ha deliberato attivazione di una misura volta a sostenere il reddito dei cittadini, il “ Nuovo reddito di Attivazione (NuovoRA)” che sostituisce o integra l’ASDI e che si basa sulla convenzione stipulata tra l’INPS e la Provincia lo scorso 24 giugno.

=> Sussidi al reddito per le piccole attività

Beneficiari

Possono ottenere il sostegno al reddito i cittadini residenti in ambito provinciale che siano disoccupati e che abbiano fruito della NASPI per la sua durata massima, con ISEE pari o inferiore a 8mila euro e privi dei requisiti per ottenere il pensionamento anticipato o di vecchiaia o l’assegno sociale.

Il NuovoRa viene erogato per 6 mesi e corrisponde al 75% dell’ultima indennità NASPI percepita: se il beneficiario possiede anche i requisiti per l’ASDI, l’entità del sostegno viene calcolata come integrazione fino alla coprire il 75% dell’ultima indennità di NASPI.

Domande

Le domande possono essere inviate solo tramite i canali telematici dell’INPS da parte di coloro che sono in possesso del PIN: è anche possibile rivolgersi a patronato entro 30 giorni dal termine di fruizione della NASPI. Maggiori informazioni sono pubblicate sul sito dell’INPS.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Trentino Alto Adige