Sostegno alle guide turistiche in Toscana

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributo una tantum concesso alle guide turistiche che operano in modo continuativo sul territorio e che sono iscritte nel registro regionale.

C’è tempo fino al 20 agosto per richiedere il contributo economico una tantum concesso alle guide turistiche dalla Regione Toscana, che sostiene con questa iniziativa i professionisti del settore che operano in modo continuativo sul territorio e che sono iscritti nel registro regionale.

=> Turismo: retribuzioni sotto la media

Il provvedimento nasce alla luce delle pesanti ripercussioni che l’emergenza Covid ha avuto e sta avendo sul lavoro delle guide turistiche, a causa del flusso turistico limitato e dalle rigide misure da adottare per scongiurare i contagi.

Le risorse stanziate a favore delle guide turistiche sono rappresentate dai 500mila euro derivanti dalla quota libera dall’avanzo di amministrazione 2019 del bilancio del Consiglio Regionale. Il contributo individuale, una tantum, è valido per la sola annualità 2020 e avverrà attraverso bonifico sul conto corrente bancario indicato dal richiedente nella modulistica apposita, in un’unica soluzione, per l’intero ammontare dell’importo concesso entro il 30 ottobre 2020.

Le domande possono essere inviare entro giovedì 20 agosto 2020, come indica l’avviso pubblico accessibile dal sito della Regione Toscana.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali