Incentivi alle micro, piccole e medie imprese di Varese

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Varese ha recentemente pubblicato un bando con il quale intende agevolare l’accesso al credito bancario da parte delle micro, piccole e medie imprese che sono presenti sul territorio locale, sostenendo in tal modo il tessuto imprenditoriale di competenza. In particolare, stando a quanto sottolineato dal bando, la dotazione finanziaria attualmente disponibile è di 200 mila euro. La misura prevista dal regolamento è l’abbattimento del tasso di interesse su finanziamenti erogati dagli istituti bancari convenzionati, di durata compresa tra i 36 e i 60 mesi, con importo massimo di 300 mila euro.

=> Turismo, sostegno alle PMI di Varese

Più nel dettaglio, possono beneficiare della misura agevolativa le micro, le piccole e le medie imprese che abbiano sede nella provincia di Varese, iscritte presso il Registro delle imprese della Camera di Commercio di Varese, in regola con la denuncia di inizio attività, non beneficiarie di altri finanziamenti e contributi pubblici per le stesse voci di spesa e non sottoposte a procedure di liquidazione, fallimento o altra procedura concorsuale. Per poter partecipare all’attribuzione del contributo c’è tempo fino al 31 luglio 2016, termine ultimo per poter inviare la domanda. Per la concessione del beneficio si seguirà comunque un ordine cronologico di presentazione della domanda e, in ogni caso, fino alla concorrenza del plafond a disposizione. Per maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito internet della Camera di Commercio di Varese, qui raggiungibile.