InCassa B2B: Credito per imprese lombarde

di Teresa Barone

scritto il

Credito InCassa B2B, nuovo strumento finanziario promosso dalla Regione Lombardia: domande dal 29 gennaio 2015.

Smobilizzare i crediti commerciali vantati dalle imprese lombarde nei confronti di altre aziende (esclusi gli enti locali) anche non appartenenti al territorio regionale: questo l’obiettivo di Credito InCassa B2B, progetto promosso dalla Regione Lombardia con Finlombarda S.p.A. Grazie a una dotazione finanziaria pari a 500 milioni di euro, l’iniziativa sostiene la liquidità delle imprese attraverso due misure differenti e rappresenta uno dei tanti strumenti finanziari che l’amministrazione regionale promuove per favorire lo sviluppo del sistema imprenditoriale.

=> Accesso al Credito: la Riforma delle Banche

Misure

Sono previste due sotto-misure del progetto Credito InCassa B2b, precisamente:

  • Sottomisura A: liquidità alle MPMI (garanzia fino all’80% a valere su risorse regionali (Fondo di investimento Jeremie FESR) per agevolare l’accesso a linee di credito con importi compresi tra 10mila e 1,5 milioni di euro erogate dagli intermediari finanziari aderenti e mirate allo smobilizzo di crediti commerciali non scaduti (attuali o futuri).
  • Sottomisura B: liquidità alle Grandi Imprese (contributo regionale pari allo 0,75% in termini di minori costi per consentire lo smobilizzo dei crediti commerciali vantati verso altre imprese da parte di grandi aziende, tramite operazioni di cessione del credito pro soluto a società di factoring aderenti all’iniziativa.

=> Leggi tutte le news per PMI della Lombardia

Domande

Sarà possibile inviare le domande inerenti il bando Credito InCassa B2B dal 29 gennaio (ore10.30) al 15 ottobre 2015. Tutte le informazioni sull’avviso (pubblicato sul B.U.R.L. S.O. n. 51 del 19 dicembre 2014) sono pubblicate sul sito di FinLombarda.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali