Tratto dallo speciale:

Incentivi assunzione disoccupati: online le aziende ammesse

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Assunzione di lavoratori svantaggiati: ecco come verificare l'ammissione agli incentivi, in forma di sconti INPS per i datori di lavoro.

Definite le aziende ammesse agli incentivi per assunzioni agevolate di lavoratori disoccupati, previste dalla Legge n. 191/2009: sono consultabili online gli esiti della domanda inoltrata per via telematica dai datori di lavoro.

=>Scopri gli incentivi della Legge  n. 191/2009 per assunzione disoccupati

Terminata l’struttoria, è possibile verificare l’accoglimento della richiesta accedendo all’applicazione INPS “DiResCo – Dichiarazioni di responsabilità del contribuente”.

Alle aziende ritenute idonee è stato automaticamente attribuito il Codice Autorizzazione come indicato dalla circolare INPS 22/2011, alla quale devono far riferimento i datori di lavoro agricolo anche per eventuali operazioni di conguaglio, mentre quelli che operano con il sistema UniEmens dovranno seguire le indicazioni contenute nelle comunicazioni di accoglimento.

Si tratta delle agevolazioni alle imprese che hanno assunto lavoratori svantaggiati, con incentivi all’occupazione concessi in via sperimentale per il 2010 e prorogati per il 2011 dalla legge n. 220/2010:

  • lavoratori over 50 titolari di indennità di disoccupazione non agricola con requisiti normali;
  • lavoratori con almeno 35 anni di anzianità contributiva con agevolazioni per la disoccupazione scadute;
  • disoccupati di qualunque età, titolari di indennità di disoccupazione ordinaria o trattamento speciale di disoccupazione edile.

Bonus simili sono poi stati concessi per l’anno 2012 dalla Legge 183/2011 (Legge di Stabilità 2012)  Per poter inviare le istanze per accedere a questi ultimi incentivi però sarà necessario attendere la pubblicazione dei relativi decreti ministeriali attuativi.

=> Leggi tutti gli incentivi all’assunzione

I Video di PMI

I contratti di lavoro dopo il Jobs Act