Veneto: piano anti crisi per le imprese

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Veneto ha attivato un piano straordinario anti crisi per le PMI: finanziamenti a tasso agevolato fino a 500 mila euro.

Sostenere le imprese locali e aiutarle a risollevarsi dalla crisi economica: questo il fine del “Piano straordinario anti crisi per le imprese” approvato dalla Regione Veneto, incentrato sulla concessione di finanziamenti alle PMI per favorire la liquidità in momenti di difficoltà.

Piano anticrisi per le PMI

Le imprese venete possono richiedere finanziamenti se appartenenti ai settori dell’industria, artigianato, commercio, servizi e turismo. Si tratta di prestiti a tasso agevolato erogati per importi compresi tra 15 mila euro e 500 mila euro, per una durata complessiva che non superi 5 anni.

Le agevolazioni possono essere richieste per crediti insoluti, crediti maturati verso le pubbliche amministrazioni, rimborsi di finanziamenti a medio lungo termine accesi per investimenti aziendali, anticipazioni a fronte di uno o più ordini accettati e contratti di fornitura di beni e/o servizi.

Le richieste possono essere presentate attraverso i Consorzi Fidi convenzionati con Veneto sviluppo S.p.A., per le imprese di commercio e artigianato. Le altre PMI, invece, devono inoltrare le domande attraverso la propria banca convenzionata con Veneto Sviluppo S.p.A.

Maggiori informazioni sono pubblicate sul sito della Regione Veneto

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali