Edilizia: bando Smart Living

di Teresa Barone

scritto il

Contributi alle aggregazioni di PMI per la promozione di progetti di sviluppo e innovazione nel settore edilizio e non solo.

La Regione Lombardia promuove il bando “Smart Living” al fine di sostenere progetti di sviluppo e innovazione nei comparti dell’edilizia, legno arredo casa, domotica e high-tech. L’iniziativa si rivolge alle aggregazioni formate da almeno due PMI, un’Università o una grande impresa con sede sul territorio della Regione.

=> Rilancio turismo in Lombardia con Traveltrade

Progetti

I soggetti proponenti devono presentare un progetto finalizzato a favorire lo sviluppo sperimentale e l’innovazione dei processi dell’organizzazione o di prodotto, in modo tale che ci siano ricadute positive nell’ambito della filiera Smart Living. In particolare, le iniziative devono prevedere:

  • impatto ecologico in tutte le fasi del ciclo di vita dei prodotti;
  • valore energetico-funzionale di nuovi materiali riciclati e riciclabili usati per la produzione;
  • Smart Supply Chain, filiera integrata di processi/modelli di business e produttivi;
  • soluzioni di screening energetico e sismico degli edifici;
  • implementazione di modelli innovativi di intervento sul patrimonio edilizio esistente;
  • domotica anche mirata a incentivare l’autonomia e l’accessibilità a supporto dei servizi della persona, il wi-fi e la sensoristica avanzata (IoT);
  • sistemi di progettazione virtuale;
  • big data analysis;
  • sistemi intelligenti per la gestione e la sicurezza degli impianti a uso domestico.

Contributi

Sono previsti contributi a fondo perduto non superiori a 800 mila euro per ciascun progetto. Le domande possono essere presentate a partire dal 1 febbraio 2017 attraverso il portale web dedicato, come illustrato sul bando.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia