Filiera turismo: incentivi per la ripresa

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi per la ripresa a favore di imprese e professionisti appartenenti alla filiera del turismo, comprese guide e servizi di trasporto.

Sostenere la ripartenza del settore turistico fortemente segnato dall’emergenza sanitaria, che ha messo in ginocchio l’intera filiera: con questo fine la Regione Toscana promuove il nuovo bando a sostegno delle imprese del sistema turistico locale, grazie allo stanziamento di 5 milioni di euro di cui 3 milioni destinati alle agenzie turistiche e guide, e 2 milioni erogati a favore di tassisti, NCC, noleggio bus e altre attività di trasporto.

L’obiettivo – spiega l’assessore alle attività produttive e al turismo Stefano Ciuoffo – non è sostenere semplicemente le imprese della filiera turismo ma allargare la platea a tutti quei soggetti che giocano un ruolo nella ripresa dei flussi turistici, gravitando attorno al settore attraverso l’offerta di servizi e prodotti.

I beneficiari, infatti, sono le micro, piccole e medie imprese ed i liberi professionisti che operano nel settore come agenzie di viaggio e tour operator, guide e accompagnatori turistici, guide alpine, trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente, altri trasporti terrestri di passeggeri ncc.

=> Toscana: contributi imprese e professionisti

Il bando si basa sulla concessione di un contributo a fondo perduto che verrà corrisposto a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi relativi allo stesso periodo del 2019. L’agevolazione varia dal 20% per microimprese e professionisti, con contributo minimo di 1000 e massimo di 3000 euro, al 15% per tutte le altre imprese, con contributo minimo di 2000 e massimo di 4000 euro.

Ad accogliere le domande sarà Sviluppo Toscana attraverso il proprio portale online e a partire dalle ore 9 dell’8 ottobre, fino alle ore 17 del secondo giorno successivo all’esaurimento delle risorse (in ogni caso non oltre il 15 novembre 2020). Maggiori informazioni sono pubblicate sul sito della Regione Toscana.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali