Sviluppo: 10 strategie per le imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovo accordo tra Regione Lazio e Unioncamere Lazio per incentivare occupazione, accesso al credito, innovazione e internazionalizzazione sul territorio.

Si snoda in dieci punti distinti il nuovo accordo siglato tra Regione Lazio e Unioncamere Lazio, con le firme rispettivamente dei Presidenti Nicola Zingaretti e Lorenzo Tagliavanti, volto a favorire lo sviluppo locale a beneficio soprattutto delle oltre 655mila imprese attive sul territorio.

Un’intesa che rappresenta un decalogo di iniziative e misure di prossima attivazione, finalizzate sia ad attirare investimenti sia a potenziare le chance di accesso al credito, aumentando i livelli occupazionali.

Ecco le linee prioritarie di intervento promosse attraverso l’accordo:

  • accesso al credito e alle garanzie, opportunità di finanziamento anche attraverso il crowdfunding;
  • iniziative di semplificazione per facilitare i rapporti tra PA e impresa;
  • opportunità di innovazione e creatività anche grazie alle risorse regionali (Spazi attivi e FabLab Lazio) e alla rete di incubatori, acceleratori, FabLab pubblici e privati;
  • educazione al fare impresa e avvio di nuovi percorsi di formazione;
  • monitoraggio dell’economia e sviluppo delle competenze favorendo il dialogo tra ricerca, Università e aziende;
  • promozione dell’attrattività culturale e turistica del territorio;
  • sostegno all’internazionalizzazione, attrazione di investimenti e promozione dei territori e delle imprese;
  • supporto alle iniziative di aggregazione delle imprese e processi di rete;
  • accompagnamento verso l’adesione al Piano nazionale Impresa 4.0 (già industria 4.0) attraverso percorsi formativi e informativi;
  • promozione della partecipazione delle imprese ai bandi legati alla programmazione dei fondi SIE 2014–2020.