Pasquale Miele

Un rootkit infetta il Master Boot Record

Nelle ultime ore è stato individuato un nuovo malware altamente pericoloso. Si tratta di un rootkit che si nasconde nel Master Boot Record degli hard disk. Un grosso problema, se si pensa che quel settore contiene informazioni essenziali per avviare il sistema operativo. Questa minaccia opera con le stesse tecniche dei virus più “anziani”.

Worm Nugache: dalla Russia con furore

Ormai da tempo, tutti coloro che utilizzano spesso il PC, hanno preso confidenza con trojan, spyware e rootkit che, il più delle volte, vengono aggirati con l’utilizzo di un software antivirus. Tuttavia i cybercriminali hanno cercato di far fronte a questo problema creando malware sempre più complesso, sia dal punto di vista del codice sorgente, […]

Il malware che vi fa innamorare

Il titolo potrà sembrarvi una sorta di presa in giro ma vi assicuro che non lo è. Infatti in questi giorni è stato scoperto un tool nocivo in grado di far “innamorare” gli utenti più disattenti che sono soliti frequentare le chat. Si tratta del malware CyberLover, scoperto in Russia, il quale una volta infettato […]

Ritorno al passato con il Trojan LiveDeath.A

In un periodo in cui il malware viene sviluppato solo a scopo di lucro, Panda Security ha scoperto un nuovo codice maligno creato per tutt’altri fini. Si tratta del Trojan LiveDeath.A che ci riporta al passato, e più specificamente al periodo in cui i malware erano chiamati semplicemente virus e avevano l’unico fine di apportare […]

Bug nascosto da Skype

Un anonimo ricercatore, ha scoperto una falla che da tempo affliggeva il noto software di VoIP Skype. Il bug riguarda la gestione del noto protocollo URI, che negli ultimi mesi aveva già dato problemi ad altri software. In particolare, il problema è dovuto al malfunzionamento della libreria del componente Skype4COM e secondo le aziende di […]

Il malware raggiunge il record storico

Nel 2007 F-Secure ha individuato un numero di malware in circolazione pari a quello scovato negli ultimi venti anni. In pratica all’inizio dell’anno sono stati individuati circa 250.000 esemplari di codici maligni, mentre alla fine del 2007 il numero è aumentato del 100%. I cybercriminali però hanno peccato di creatività quest’anno, concentrando la loro attenzione […]

Laboratori militari USA sotto attacco

Ha suscitato scalpore, negli ultimi giorni, la notizia di un’attacco informatico a due dei più importanti laboratori di ricerche statunitensi: alcuni cybercriminali avrebbero violato i sistemi di sicurezza del Oak Ridge National Laboratory e del Los Alamos National Laboratory. Riguardo all’Oak Ridge, i criminali sono riusciti ad accedere al database che conteneva i dati dei […]

Su Second Life girano i ladri

La notizia non è nuovissima, già da qualche giorno se ne parla, grazie al nuovo bug in Quick Time, sulla piattaforma del meta mondo di Second life si stanno aggirando dei truffatori di linden dollars. In pratica, nel meta mondo, ci si può trovare di fronte a oggetti o gadget che riproducono video utilizzando il […]

Quick Time: ha inizio la guerra

Recentemente si era parlato della scoperta di una nuova falla nel noto player Quick Time che aveva fatto presupporre l’inizio di una “guerra” tra i cybercriminali per scoprire l’exploit più incisivo. Ebbene, quel momento è arrivato: sembra infatti, secondo i ricercatori di Symantec, che molti criminali informatici abbiano iniziato a sfruttare la falla per prendere […]

Vecchia falla per Windows: chi non muore si rivede

Un vecchio “cerotto” applicato al sistema operativo di casa Microsoft ha mostrato la sua impotenza verso un bug vecchio di circa cinque anni. Per gli esperti si tratta di un problema legato al codice di Windows che potrebbe permettere il furto di password e altri dati personali. Secondo il sito theage.com, la falla sarebbe stata […]