TASI

Guida alla tassazione sugli immobili 2017: dopo l'ipotesi IUC (IMU+TASI), ecco tutte le novità normative.

Su PMI.it puoi calcolare online l'imposta dovuta su abitazioni e fabbricati rurali nei diversi Comuni, che attraverso specifiche delibere esercitano il diritto di flessibilità decisionale su aliquote (con maggiorazione applicabile fino allo 0,08%), detrazioni (abolite a livello nazionale), scadenze e modalità di pagamento a giugno e dicembre.

Su PMI.it trovi gli elenchi dei Comuni con le delibere, le guide pratiche al pagamento con F24 e bollettini postali e il calcolatore online facile e semplice da usare: prova il calcolo della TASI a Roma, Milano, Napoli e tutti i Comuni interessati da questa imposta.

IMU e TASI, i coefficienti 2017

IMU-TASI Approvati i coefficienti 2017 per determinare la base imponibile IMU e TASI degli immobili d'impresa del gruppo D non iscritti in Catasto. Si tratta di immobili che, non essendo iscritti al catasto, sono privi di rendita certa, per cui non è possibile calcolare l'imponibile con il metodo ordinario (che applica un coefficiente a seconda della categoria catastale, da applicare alla rendita catastale). I coefficienti 2017 sono contenuti in apposita decreto del ministero delle Finanze. => IMU e TASI: deducibilità per le imprese Si applicano al valore dell'immobile che risulta dalle...

Iscritti AIRE, IMU casa dovuta

Sono un pensionato iscritto AIRE e residente in Romania. Posseggo un'abitazione popolare in Italia e non ho altri beni né in Italia né all'estero. Mi dicono che il mio immobile è considerato seconda casa. E' vero?

IMU e TASI sulle pertinenze

Non sono proprietario di abitazione e quindi vivo in affitto, ma sono titolare al 50% con mia moglie di un locale categoria C6 su cui pago le imposte di cui in oggetto, perchè mi è stato sempre detto che non rientrano fra le pertinenze non essendo proprietario di casa. E' vero?

Saldo IMU-TASI 2016: aliquote e scadenze

IMU In scadenza per il versamento della seconda rata di IMU e TASI, ovvero per il saldo 2016: il termine ultimo è il 16 dicembre. La prima cosa da fare è, come sempre, controllare le delibere: nel caso in cui il Comune abbia stabilito nuove aliquote di pagamento successivamente al versamento dell'acconto di giugno, è infatti necessario effettuare un conguaglio rispetto a quanto versato il sede di acconto. Diversamente, nel caso in cui il Comune non abbia deliberato o lo avesse fatto fuori tempo utile, si andrà a pagare lo stesso importo della prima rata. Ricordiamo che tutte le...

IMU-TASI, stangata per imprese e Partite IVA

IMU Scadenza il 16 dicembre per il versamento del saldo IMU-TASI, seconda rata 2016 che vede coinvolti anche gli imprenditori che pagano le imposte sugli immobili strumentali: una stangata, secondo le stime della CGIA Mestre, da quasi 5 miliardi di euro. => Saldo IMU-TASI 2016: aliquote e scadenze Considerando le aliquote medie risultanti dall’analisi delle delibere dei Comuni capoluogo di provincia pubblicate sul sito del Dipartimento delle Finanze e le rendite catastali medie ricavate dalla banca dati dell’Agenzia delle Entrate, il peso fiscale maggiore grava sugli albergatori che...

IMU-TASI 2016: le FAQ per il saldo

IMU e TASI Conto alla rovescia per il saldo IMU-TASI del 16 dicembre, che va effettuato sulla base delle nuove delibere del Comune di appartenenza. Le nuove FAQ del Ministero delle Finanze ricordano al contribuente come verificare le aliquote da applicare e come calcolare la tassa sugli immobili dovuta per l'intero anno per poi sottrarre quanto pagato in giugno in sede di acconto. => Saldo IMU-TASI 2016: aliquote e scadenze Le delibere valide sono quelle consultabili sul portale del Dipartimento delle Finanze. I requisiti che il provvedimento deve possedere per poter essere applicato...

Esenzione TASI immobili in affitto

A breve affitterò il mio appartamento dove ho la residenza come prima casa; in quale percentuale l'inquilino deve pagare la TASI (comune di Livorno)?

IMU-TASI, Dichiarazione anche online

Dichiarazione IMU TASI La dichiarazione IMU-TASI d'ora in poi potrà essere presentata da enti commerciali e persone fisiche, oltre che in modalità cartacea utilizzando il modello approvato con decreto del MEF del 30 ottobre 2012, anche per via telematica. Lo ha annunciato il Dipartimento delle Finanze con un comunicato del 5 ottobre 2016. Una forma di presentazione della dichiarazione IMU-TASI EC/PF alternativa a quella cartacea che rappresenta un'interessante semplificazione. => Dichiarazione TASI: si usano modelli IMU Il modulo da utilizzare per la trasmissione telematica della dichiarazione...

Dichiarazioni IMU-TASI entro fine luglio

Dichiarazione IMU Il termine per la presentazione della dichiarazione IMU-TASI è scaduto lo scorso 30 giugno, ma entro il 30 luglio è ancora possibile accedere al ravvedimento operoso per sanare la propria posizione con una sanzione ridotta del 5%. => Ravvedimento operoso per i tributi locali Ricordiamo che è obbligatorio presentare la dichiarazione IMU-TASI per denunciare l’acquisto di un immobile o un’area fabbricabile e le sue variazioni di valore, la data di inizio e di fine dello stato di inagibilità o inabitabilità. Esattamente come per l’IMU, la dichiarazione TASI si presenta solo...

IMU-TASI in ritardo con sanzioni ridotte

IMU-TASI Sanzioni ridotte per chi dimentica o paga in maniera insufficiente IMU-TASI: chi non ha versato gli acconti IMU e TASI entro il 16 giugno, in tutto o in parte, potrà regolarizzare la propria posizione con il ravvedimento operoso con l'applicazione di una mini sanzione dello 0,1% (1/10 della sanzione base) per ogni giorno di ritardo fino a 14 giorni dalla scadenza. Si tratta del cosiddetto ravvedimento sprint. => Ravvedimento operoso: tipologia e sanzioni previste Oltre i 14 giorni e fino ai 30 di ritardo, ovvero in caso di ravvedimento breve la sanatoria costa l’1,5% (1/10 del...

X
Se vuoi aggiornamenti su TASI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy