TASI

Guida alla tassazione sugli immobili 2018: dopo l'ipotesi IUC (IMU+TASI), ecco tutte le novità normative.

Su PMI.it puoi calcolare online l'imposta dovuta su abitazioni e fabbricati rurali nei diversi Comuni, che attraverso specifiche delibere esercitano il diritto di flessibilità decisionale su aliquote (con maggiorazione applicabile fino allo 0,08%), detrazioni (abolite a livello nazionale), scadenze e modalità di pagamento a giugno e dicembre.

Su PMI.it trovi gli elenchi dei Comuni con le delibere, le guide pratiche al pagamento con F24 e bollettini postali e il calcolatore online facile e semplice da usare: prova il calcolo della TASI a Roma, Milano, Napoli e tutti i Comuni interessati da questa imposta.

Tasse locali: la mappa nazionale

Tasse Ammontano a 47 miliardi di euro complessivi le tasse locali versate dai contribuenti e dai cittadini nel corso del 2017. A rivelare questa e altre cifre è un recente studio condotto dal del Servizio Politiche Territoriali della UIL, indagine che sottolinea come per l’IMU/TASI l’incasso sia stato di 20,7 miliardi di euro, per le Addizionali Regionali IRPEF 12,4 miliardi di euro, per l’IRPEF Comunale 4,8 miliardi di euro e per la Tassa Rifiuti 9,1 miliardi di euro. => TARI Roma: caos delibere senza aliquote Prendendo in considerazione una famiglia campione di 4 persone...

IMU e TASI su casa di proprietà all’ex coniuge

Volevo un chiarimento in merito ad un "avviso di accertamento IMU 2012". La situazione all'epoca era quella di una casa coniugale in comproprietà al 50% in cui però non risiedevo più dopo la separazione con mia moglie avvenuta nel 2010 (con sentenza di divorzio del 2014). Mi era stato quindi consigliato di non pagare l'imposta. A dicembre 2017, tramite raccomandata, mi è stato recapitato un avviso di accertamento IMU 2012, con richiesta di pagamento dell'importo con relative imposte ed interessi. L'ufficio tributi del comune mi ha chiesto documentazione cartacea per la dimostrazione...

Prima casa, quando è pignorabile

Il proprietario di una seconda casa ubicata in altro Comune, diverso da quello dell’abitazione principale, non intende pagare più le imposte che gravano sulla seconda casa (IMU, TASI, TARI, etc..) per l’esosità delle medesime: il pignoramento di tale abitazione cui consegue l’espropriazione e la vendita forzata, si può estendere all'abitazione principale e residenza familiare o rimane circoscritto alla seconda casa?

IMU TASI per immobili inagibili o inabitabili

IMU Ancora pochi giorni per pagare il saldo IMU TASI 2017, i termini scadono il 18 dicembre cadendo il 16 di sabato. Ricordiamo brevemente che, per il calcolo della seconda rata, è necessario applicare le nuove aliquote 2017 se deliberate nei tempi di legge, o quelle 2016 in alternativa, quindi sottrarre quanto già versato in fase di acconto a giugno. Per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati è prevista una riduzione IMU e TASI del 50% applicabile limitatamente al periodo dell’anno durante il quale sussistono tali condizioni, sulla base di quanto...

IMU casa nei contratti di Rent to buy

Mio figlio ha una casa: a maggio l'ha venduta con riscatto in tre anni con rate mensili. Ora è tornato a vivere da noi genitori (casa di mio marito): deve pagare l'IMU  come secondo casa?

IMU e TASI 2017, saldo entro il 18 dicembre

IMU Saldo imposte sugli immobili entro il 18 dicembre applicando le aliquote IMU e TASI 2017 previste dalle delibere comunali del proprio Comune approvate nei termini stabiliti dalla legge e pubblicate sul sito delle Finanze. Tutte le indicazioni per il versamento della seconda rata a saldo sono contenute in un utile vademecum pubblicato online dal Dipartimento delle Finanze. => Saldo IMU e TASI 2018: aliquote e scadenze Innanzitutto, il termine: la normativa prevede che il saldo IMU e TASI venga effettuato ogni anno entro il 16 dicembre che però cade di sabato facendo quindi slittare...

Saldo IMU-TASI: aliquote e scadenze

Tasse immobili E' iniziato il lento conto alla rovescia per il versamento della seconda rata a saldo 2017 di IMU e TASI: come di consueto il termine ultimo è il 16 dicembre. La prima cosa da fare è, come sempre, controllare le delibere: nel caso in cui il Comune abbia stabilito nuove aliquote di pagamento successivamente al versamento dell'acconto di giugno, è necessario effettuare un conguaglio rispetto a quanto versato il sede di acconto. Diversamente, nel caso in cui il Comune non abbia deliberato o lo avesse fatto fuori tempo utile, si andrà a pagare lo stesso importo della prima...

Tasse imprese: Roma batte Milano

Pagamento Tasse Online Seppure la pressione fiscale che caratterizza Milano sia inferiore a quella sostenuta dalle imprese della Capitale, le PMI del Terziario attive nel capoluogo lombardo devono versare tributi esosi per quanto concerne gli immobili, tanto che le tasse sono triplicate negli ultimi anni. L’ufficio studi di Confcommercio ha realizzato un’analisi comparata dei tributi locali versati dalle imprese del Terziario tra il 2011 e il 2016, segnalando un incremento generale. Per quanto riguarda l’IMU TASI l’aumento è notevole: nel 2016 le imprese milanesi hanno pagato 296 euro, contro i...

IMU-TASI con sanzioni ridotte

Dichiarazione IMU Fino al 30 giugno i contribuenti che non hanno pagato IMU e TASI, oppure hanno effettuato un versamento insufficiente, possono rimediare attraverso il ravvedimento operoso breve, che prevede una maggiorazione limitata allo 0,1% per ogni giorno di ritardo rispetto alla scadenza del 16 giugno. Ricordiamo che quest'ultimo era il termine per pagare la prima rata delle imposte sugli immobili, mentre il saldo verrà effettuato in dicembre. => IMU -TASI 2017: aliquote, calcoli e scadenze Dal primo luglio 2017 finisce la possibilità di ricorrere al ravvedimento sprint (che prevede la...

IMU-TASI 2017: aliquote, calcoli e scadenze

IMU e TASI Anche quest'anno, arrivati alla scadenza del 16 giugno per la prima rata IMU e TASI 2017, è tutto abbastanza facile: grazie alla esenzione TASI sulla prima casa, resta da valutare il dovuto 'IMU-TASI sugli altri immobili. L’IMU si paga in caso di possesso di qualunque immobile, terreno o area edificabile (escluse abitazioni principali non di lusso, fabbricati rurali strumentali e terreni montani). La TASI è dovuta invece per qualunque immobile che venga effettivamente utilizzato, mentre sono esenti terreni, prime case non di lusso e relative pertinenze, anche in caso di...

X
Se vuoi aggiornamenti su TASI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy