Mercato Del Lavoro

Con l'espressione mercato del lavoro si indica, generalmente, il sistema costituito da domanda e offerta relativamente a due entità quali le persone in cerca di lavoro e i posti di lavoro vacanti. In questa sezioni trovi tutte le novità circa questo particolare mercato così importante nell'economia di qualsiasi Paese, tanto più importante in questo periodo di crisi economica, gli interventi del Governo, idee e progetti per ripartire.

Mattarella: lavoro come priorità 2018

Mattarella Quarta rivoluzione industriale, rapporto fra giovani, futuro e precarietà, innovazione nel mondo produttivo:nel tradizionale discorso di fine d'anno, il Capo dello Stato Sergio Mattarella si è dunque concentrato sul lavoro, sfida primaria per le istituzioni del paese («la prima, e la più grave, questione sociale. Anzitutto per i giovani, ma non soltanto»), all'indomani delo scioglimento delle Camere (avventuo lo scorso 28 dicembre). La data delle elezioni è il 4 marzo 2018, mentre la prima riunione delle nuove Camere è fissata per il successivo 23 marzo. => Mercato del...

Le professioni più richieste del 2018

Innovazione Nel mercato del lavoro si evolve e rende necessaria una continua formazione e questo è tanto più vero quanto più si punta ad una professionalità in ambito digitale e nuove tecnologie. Tra le figure professionali in ambito creativo, ad essere particolarmente richieste  nel 2018 secondo le stime, e quindi a richiedere un sostanziale aggiornamento formativo saranno le professioni nei settori del Design, Moda, Arti Visive e Comunicazione. La classifica vede al primo posto i Big Data Specialist che stanno assumendo un ruolo sempre più cruciale nel Digital marketing: essendo i big...

Mercato del lavoro tra ripresa e debolezze

Annunci di lavoro Il primo Rapporto annuale sulle dinamiche del mercato del lavoro in Italia - frutto della collaborazione sviluppata nell'ambito dell’Accordo quadro tra Ministero del Lavoro, ISTAT, INPS, INAIL e ANPAL - rivela gli aspetti congiunturali e ciclici del panorama nazionale, oltre all'evoluzione del quadro strutturale segnato dall’uscita da una recessione profonda e persistente che ha modificato significativamente la struttura produttiva italiana e i comportamenti individuali. => Il mercato del lavoro in Italia Mercato del lavoro e crisi L'integrazione dei dati provenienti dalle...

Assunzioni: stipendi e contratti più diffusi

Assunzioni agevolate Osservatorio INPS sul Precariato in Italia: gli ultimi dati confermano la ripresa occupazionale, con le assunzioni crescono in misura superiore alle cessazioni. La parte del leone continuano a farla i contratti a termine seguiti dalle forme di apprendistato, mentre prosegue il calo del tempo indeterminato. In conseguenza dell'eliminazione dei voucher, si registra un incremento dei contratti in somministrazione e a chiamata. La dinamica delle retribuzioni resta sostanzialmente stabile: fra le assunzioni a tempo indeterminato scende lievemente l'incidenza dei contratti fra mille e...

Professioni ICT, richiesta in aumento

Annunci di lavoro Continuano le buone performance del settore ICT dal punto di vista delle offerte di lavoro. Secondo quanto emerso dall’Osservatorio InfoJobs sul mercato del Lavoro in Italia focalizzato sul settore ICT, le “professioni digitali” rappresentano il 16,2% del totale degli annunci di lavoro, in crescita del +21,1% nel primo semestre 2017 rispetto all’anno precedente, anche se il maggior numero di offerte delle aziende arriva dal settore della Consulenza manageriale con il 27% degli annunci di lavoro e la categoria con più offerte risulta essere Manifatturiero, produzione e qualità...

Lavoro: mercato statico, salari penalizzati

Lavoro Il mercato del lavoro italiano ha turnover basso (35%), mentre se si considera il solo dato relativo agli immigrati il tasso annuo è molto più alto ( 55%) e anche la mobilità sul territorio. In base ai dati del rapporto INPS 2017, l'introduzione del salario minimo potrebbe essere uno strumento per superare il mismatch (disallineamento) fra le competenze richieste dalle imprese e quelle offerte dai lavoratori, alimentato anche da questa scarsa mobilità (e poca diffusione della formazione on the job). Il risultato, potrebbe essere un aumento della produttività pari al 10%. =>...

Posto fisso addio, crollo assunzioni stabili

Lavoro ricerca Dai dati emersi dall'Osservatorio sul precariato INPS elaborato sulla base dei nuovi rapporti di lavoro nel periodo gennaio - dicembre 2016, arriva la conferma dell'inefficacia delle misure contenute nel Jobs Act ai fini del contrasto al precariato e della promozione del lavoro stabile. =>Jobs Act Autonomi, nuove proposte  Entrando nel dettaglio dei numeri, questi dicono che nel 2016 le nuove assunzioni a tempo indeterminato sono risultate in costante calo: dagli oltre 2.000.000 del 2015 si è passati a poco più di 1.250.000. I nuovi contratti a termine sono risultati invece un...

Lavoro: gap di competenze digitali

Competenze lavoro Gli studenti, le studentesse e le imprese italiani non si dimostrano pronti ad affrontare le sfide del mondo digitale, stando ai risultati emersi dalla seconda edizione della ricerca “Il Futuro è oggi: sei pronto?” sulle competenze digitali e imprenditoriali nel mercato del lavoro realizzata da University 2 Business, la società del gruppo Digital360 con l'obiettivo di promuovere la cultura del digitale e dell’innovazione tra gli studenti universitari. => Le nuove sfide della rivoluzione digitale Competenze digitali Tra i risultati di maggiore rilievo il fatto che gli...

Precariato in Italia, tutti i numeri

Precariato L'Italia continua ad essere il Paese del precariato, lo conferma l'Osservatorio specifico dell'INPS relativo al periodo gennaio-ottobre 2016, durante il quale si è registrato un nuovo boom di voucher lavoro e di licenziamenti disciplinari, nonché un saldo positivo per i nuovi contratti ma con una riduzione di quelli stabili. => Torna il precariato in Italia Contratti stabili A determinare il calo dei contratti a tempo indeterminato è stato sicuramente il ridimensionamento degli incentivi all'assunzione stabile di lavoratori. Parlando in numeri: nei primi dieci mesi del 2016 sono...

Lavoro: professioni ICT e retribuzioni

Professioni ICT In occasione di SMAU 2016, l’Osservatorio JobPricing ha pubblicato un interessante studio che riporta indicatori del mercato del lavoro nazionale e indicatori retributivi dei principali ruoli operanti nel settore dell'IT, del Web e dell'Hi-Tech. Il mercato digitale in Italia ha iniziato la sua ripresa nel 2015, dopo due anni di flessione, con un fatturato di 64.908 milioni di euro pari al +1,0% sull'anno precedente, che si era chiuso con un -1,4%, come il 2013. Bene tutti i comparti tranne i servizi di rete delle telecomunicazioni (-2,4%,), che valgono un terzo del mercato ma che...

X
Se vuoi aggiornamenti su Mercato del lavoro

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy