Condono Edilizio

Il condono edilizio è un provvedimento emanato dal legislatore, o dal Governo mediante decreti-legge, mirante a sanare i fenomeni di abusivismo nell’ambito delle regole di costruzione e modifica edile. Vediamo su PMI.it le novità, gli aggiornamenti costanti, i pro e i contro di questo importante provvedimento.

Sblocca Italia approvato con fiducia in Senato

Sblocca Italia Dopo essere stato approvato alla Camera, il Decreto Sblocca Italia (Decreto n. 133/2014), ha ottenuto la fiducia in Senato (con 157 voti favorevoli, 110 contrari e nessun astenuto) nonostante le durissime proteste in Aula dell'opposizione. Oltre alle correzioni della Ragioneria di Stato al Ddl di conversione del Decreto “Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive” , il testo prevede anche la deroga...

Sblocca Italia: caos normativo su SCIA e permessi di costruire

Edilizia Più coerenza nelle novità in materia di SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), inserite nello Sblocca Italia, pensate per semplificare le pratiche autorizzative nei lavori in Edilizia e che presentano poca chiarezza complicando il quadro: lo richiede un ordine del giorno presentato in Parlamento e recepito dal Governo. => Ristrutturazioni in Edilizia, i permessi necessari caso per caso Prima incongurenza La norma dello Sblocca Italia (articolo 17, comma 1, lettera m, punto 1 del Decreto Legge 133/2014) modifica l'articolo 22 del Dpr  n380/2001 (Testo Unico...

Condono edilizio: impugnata la sanatoria in Campania

Condono edilizio Impugnato da parte del governo italiano il condono edilizio in Campania. Il Consiglio dei Ministri ha bloccato la riapertura dei termini della Legge Regionale n. 16 del 07/08/2014 "Interventi di rilancio e sviluppo dell'economia regionale nonché di carattere ordinamentale e organizzativo (collegato alla Legge di Stabilità regionale 2014)" con la quale si intendevano sbloccare le pratiche dei condoni edilizi in Campania del 1985 e 1994 depositate negli uffici comunali. Secondo il CdM, la norma invade la competenza dello Stato in materia di governo del territorio. => Condono edilizio...

Guida alle norme in Edilizia: permessi e condoni

Edilizia In questo articolo analizziamo le attuale norme in Edilizia alla luce della guida del Consiglio Nazionale del Notariato (studio 893/2013), che illustra legislazione e ultime semplificazioni, in attesa che diventino operative quelle del 2014: Sportello Unico per l'Edilizia (SUE), attività libera, permessi di costruire, SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività), super DIA (Denuncia Inizio Attività), demolizioni, ricostruzioni, sanatorie su difformità marginali e agibilità, con due capitoli dedicati al Piano Casa e Città. I riferimenti normativi, oltre al Testo Unico per...

Condono edilizio in Campania: riaperti i termini

Condono edilizio Il Governatore della Regione Campania Stefano Caldoro ha approvato un maxi emendamento che riapre i termini per il condono edilizio. Secondo la nuova normativa contenuta nel Collegato alla legge finanziaria 2014, infatti, viene prorogata la scadenza del 31 dicembre 2006 (prevista dalla legge regionale n.10/2004) entro cui i Comuni potevano esaminare  pratiche relative a vecchi condoni (47/85 e 724/94), al 31 dicembre 2015. In questo modo, sarà legalmente possibile sbloccare pratiche di condono relative al 1985 e al 1994 depositate presso i Comuni e finora mai esaminate. =>...

Condono edilizio a Roma le pratiche si monitorano online

Condono-edilizio Si apre la strada del digitale per il servizio di consultazione delle pratiche di condono edilizio: a fare da apripista è l’Ufficio Condono Edilizio (UCE) dell’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Roma che ha reso operativo il il servizio “Sicer online”. => Condono edilizio: Ddl in Senato Il servizio permette: in questa prima fase di accreditarsi per conoscere lo stato delle pratiche di condono, seguendole in tutte le fasi fino alla loro conclusione; in una seconda fase (verrà attivata entro 8 mesi) di porre domande e ottenere riposte sulle istruttorie,...

Condono edilizio: Ddl in Senato

Condono edilizio E' arrivato in Senato il disegno di legge contenente “Disposizioni in materia di criteri di priorità per l’esecuzione di procedure di demolizioni di manufatti abusivi”. Si tratta di un nuovo Ddl proposto del senatore Falanga (Forza Italia) che insieme alle procedure contro l’abusivismo edilizio potrebbe ripropone un condono edilizio e che sta scatenando le polemiche, in primis di Legambiente. L'obiettivo del Ddl dovrebbe essere quello di stabilire delle priorità per affrontare il problema degli abusi edilizi in Italia, che sta generando non poche emergenze sopratutto dal punto...

Edilizia: al via demolizioni contro abusivismo

Il Governo dichiara guerra all'abusivismo Il governo Letta dice stop all'abusivismo in Italia e stanzia i primi 10 milioni di euro per demolire gli immobili fuori legge, ovvero realizzati in assenza o in totale difformità del permesso di costruire in aree ad alto rischio idrogeologico. Si tratta di un disegno di legge, approvato dal Consiglio dei Ministri, con il quale il Governo intende dare un aiuto ai Comuni maggiormente in pericolo, per arginare il fenomeno della costruzione di immobili abusivi (=>i dati sull'abusivismo edilizio). Lo stanziamento andrà ad alimentare un Fondo rotativo che sarà messo a disposizione dei...

Condono edilizio: nuova proposta Nitto Palma

edilizia Sull'ipotesi di un nuovo condono edilizio se ne parla da mesi, da quando è stato presentato un emendamento al decreto legge n. 74 contenente misure urgenti per i territori colpiti dal sisma con l'obiettivo di dare attuazione dal condono edilizio del 2003 mai applicato in Campania. => Leggi l'emendamento sul condono edilizio Prima ancota di arrivare in Senato, tuttavia, la proposta di riaprire il condono edilizio del 2003 fino al 31 dicembre 2012 in Campania, ha ricevuto una sonora bocciatura. Non demordendo, il promotore della sanatoria sugli abusi edilizi in Campania (mai...

Il condono edilizio salta in Senato

Senato La Commissione Territorio e Ambiente del Senato non valuterà la riapertura del condono edilizio fino al 31 dicembre 2012, eliminato dal calendario d'Aula in Senato grazie al voto di Lega, Pd, Idv e Udc, ed astensione (vale come voto contrario) di Coesione nazionale. Dunque, solo il Pdl sostiene la riapertura della sanatoria edilizia del 2o03 contenuta nella proposta del senatore Nitto Palma (Ddl 3134) con la quale si chiede la possibilità per i residenti nella Regione Campania di aderire al condono edilizio previsto dal DL 269/2003, a sua volta bloccato da una sentenza della Corte...

X
Se vuoi aggiornamenti su Il condono edilizio salta in Senato

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy