Spending Review

La Spending Review è il complesso di norme, decreti e misure poste in essere dal Governo Monti per razionalizzare la spesa della Pubblica Amministrazione. Tra le principali novità introdotte spicca la riorganizzazione delle Province, che dovrebbe portare ad una diminuzione, conseguente ad accorpamenti di due enti in uno, e i tagli ai costi della politica.

Sempre riguardo la Pubblica Amministrazione sono previste diverse forme di indennità e prepensionamento relative agli esuberi, inoltre diversi Enti saranno accorpati e fusi ad altri, come già accaduto con l’INPS e gli altri Enti Previdenziali.

Segui tutti gli aggiornamenti e le novità sull’attuazione della Spending Review su PMI.it.

Tutti gli articoli

Tria: le sette camicie da sudare sulla legge di bilancio

Dallo “sfioramento” del deficit alla flat tax passando per il reddito di cittadinanza: ecco i fronti caldi per il ministro dell’Economia, fra costosi ologrammi di provvedimenti-bandiera e vincoli da tenere ben saldi.

Conte rinuncia al Governo, Mattarella convoca Cottarelli

Borsa debole e spread in salita: in attesa della lista dei ministri del Governo, salgono i timori di un Esecutivo italiano anti-Europa e favorevole all’uscita dall’Euro. E’ scontro istituzionale e Conte rinuncia. Mattarella convoca Cottarelli.

Padoan alla UE: niente manovra bis

L’Italia correggerà i conti, con tagli di spesa e aumento entrate ma senza aumento IVA né manovra bis: il grosso delle misure nel DEF, la riposta di Padoan alla UE.

Governo Renzi bocciato sulla Spending Review

La Corte dei Conti critica la spending review del Governo Renzi perché riduce i servizi ai cittadini, ma secondo il ministero ha portato 25 mld di risparmi, per finanziare la crescita.

I punti critici della Manovra 2016: reazioni

Poche risorse per pensioni, contratto pubblico, lavoratori, imprese e sanità: punti deboli e dibattito aperto sui punti deboli della Legge di Stabilità 2016, in aria di emendamenti.