Busta paga

Decreto IRPEF e Bonus 80 euro: redditi esentasse

Chi ha un reddito da lavoro dipendente sotto la soglia di esenzione fiscale, quindi fino a 8mila euro annui, non riceve l’aumento in busta paga previsto dal Decreto IRPEF (scarica il testo), ma attenzione: esistono casi in cui anche con un imponibile sotto gli 8mila euro si rientra nella soglia del bonus. L’esclusione riguarda solo […]

Bonus IRPEF : quando spetta in pensione e cassa integrazione

Le contraddizioni del Decreto IRPEF in una circolare dei Consulenti del Lavoro: escluse dal bonus le pensioni ma ammesse quelle complementari, in dubbio l’aumento per chi è in CIG nel 2014 ed il calcolo dell’aumento da parte dei sostituti d’imposta.

Aumento in busta paga: istruzioni, calcoli e casi particolari

Istruzioni per sostituti d’imposta per il calcolo dell’aumento in busta paga ai dipendenti, spettante per tutto il 2014 in base a quanto lavorato: Circolare delle Entrate con casi particolari, adempimenti per aziende ed esempi di calcolo.

Decreto IRPEF in Gazzetta: tutte le misure

Aumento fisso di 80 euro in busta paga anche per i parasubordinati, aliquote IRAP ridotte per le imprese, in aumento le tasse finanziarie: il Decreto IRPEF in Gazzetta Ufficiale.

Aumento in busta paga: le regole operative

Il 18 aprile arriva il decreto per l’aumento di 80 euro al mese, con detrazioni IRPEF per redditi fino a 1500 euro al mese e bonus per gli incapienti (esentasse). Tutti i dettagli a margine del DEF 2014 approvato in CdM dal Governo.

Aumento in busta paga senza decreto IRPEF

Approvare il Decreto IRPEF entro l’11 aprile è cruciale per ottenere il bonus IRPEF fino a 80 euro con la busta paga di maggio: le esortazioni di Unimpresa al Governo.

Buste paga, stangata IRPEF: da marzo +30%

Quattro regioni e e circa 1500 Comuni hanno aumentato le addizionali IRPEF: il prelievo in busta paga a marzo sarà mediamente pari a 97 euro, con punte a Roma: le stime per città e tipologia di reddito.

Detrazioni lavoro dipendente: l’aumento in busta paga

L’aumento delle detrazioni sul reddito dei lavoratori dipendenti previsto dalla Legge di Stabilità comporta un aumento medio di 100 euro, che si esaurisce sopra i 55mila euro: esempi di calcolo ed entrata in vigore.