Mercato immobiliare in ripresa: i prezzi nelle città

di Barbara Weisz

scritto il

Aumentano le compravendite, scendono i prezzi tranne che a Milano e Napoli: Osservatorio mercato immobiliare nelle 19 principali città italiane.

Mercato immobiliare in timida ripresa dopo anni di crisi: aumentano le compravendite nelle grandi città ma i prezzi sono ancora bassi. Lo rilevano le Note territoriali dell’Osservatorio Immobiliare pubblicate dall’Agenzia delle Entrate, che offre uno spaccato su Roma, Milano, Torino, Napoli, Bari, Bologna, Catania, Catanzaro, Crotone, Firenze, Genova, Mantova, Modena, Padova, Pavia, Perugia, Salerno, Udine e Venezia.

=> Immobiliare non residenziale, mercato in ripresa

Le quattro metropoli Roma, Milano, Torino e Napoli hanno assorbito il 40% del totale acquisti nei capoluoghi (+8% rispetto al 2013). Ripresa più evidente a Roma e provincia (+10,7%), meno vistosa a Torino (+3,8%), Milano (+2,2%) e Napoli (+1,4%). Fra le altre città considerate, incremento superiore al 10% a Bologna (+18,3%), Firenze (+15,5%) e Genova (+12,2%). Per quanto riguarda i prezzi, fra le metropoli si registrano lievi rialzi a Milano (+1%) e Napoli (+1,6%), con una flessione dell’1,8% a Roma e un calo evidente del 5,5% a Torino. Fra le altre città, i prezzi sono invece scesi un po’ ovunque, con diminuzione più marcate a Perugia (-3,4%) e Bologna (-4,3%).

=> Mercato immobiliare: le quotazioni nei Comuni

Focus

Roma: fra le aree in cui si registra il maggior numero di scambi i comuni del Litorale Sud e dei Castelli Romani, mentre ci sono flessioni lungo le assi Flaminia, Salaria e Casilina. I prezzi scendono i particolare nell’area Flaminia, -5,4% nel secondo trimestre 2014 (in confronto ai primi sei mesi dell’anno). In città, un immobile in centro costa intorno ai 6mila500 euro al metro quadro, e scendono a quota 6mila nell’area urbana “Semicentrale Parioli-Flaminio”.

Mercato immobiliare Roma

Milano: in città compravendite in crescita del 5%, mentre c’è una decisa flessione nei comuni dell’area Sud, -14,8%. Prezzo medio in centro, 8mila euro al metro quadro, che scende a 7mila300 nell’area del semicentro ovest. In periferia, il costo di un immobile varia da 2mila200 a 2mila500 euro al metro quadro.

Altre città: a Torino il prezzo medio nelle zone centrali e semicentrali è intorno ai 3mila euro al metro quadro, a Napoli le zone più pregiate vedono quotazioni da 4mila500 a 5mila metri quadri, Firenze viaggia intorno ai 3mila euro, seguita da Bologna, 2mila 800, e Venezia, 2mila700 (ma nel centro storico si sale a 4mila 700 euro).

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19