Incentivi assunzione madri

di Teresa Barone

scritto il

Bonus in denaro ai datori di lavoro che assumono madri lavoratrici in Friuli Venezia Giulia: incentivi maggiorati per chi attiva progetti di welfare aziendale.

Con l’obiettivo di promuovere l’inserimento lavorativo delle donne lavoratrici dopo la maternità, la Regione Friuli Venezia Giulia stanzia risorse per concedere contributi a fondo perduto alle imprese che assumono. Gli incentivi sono destinati ai datori di lavoro che avviano assunzioni di neomamme con figli di età inferiore a cinque anni.

Destinatari

I fondi sono erogati alle imprese, alle associazioni, alle fondazioni, ai professionisti e alle cooperative. Sono previsti bonus per attivare un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e pieno ma anche per favorire l’inserimento in cooperativa delle neomamme, come socie lavoratrici.

Contributi

I contributi possono variare tra 7mila e 10mila euro, maggiorati di ulteriori 3mila euro per i datori di lavoro che promuovono forme di welfare aziendale che favoriscano una maggiore conciliazione dei tempi di vita e lavoro attivando specifiche iniziative: flessibilità oraria, banca delle ore, nidi aziendali o convenzionati.

Domande

Le domande possono essere presentate entro il 31 ottobre 2018. Maggiori informazioni sono pubblicate sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia.