Filiera del marmo all’estero

di Teresa Barone

scritto il

Opportunità di business all’estero per le imprese della filiera del marmo grazie a SACE e SIMEST: MarmiLame apripista.

Il business della PMI toscana MarmiLame cresce oltre i confini nazionali grazie al supporto di SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP. Ammontano a 180mila euro le forniture di utensili per la lavorazione del granito e del marmo assicurate all’estero nell’ultimo anno, un successo che conferma l’impegno di SACE e SIMEST a favore delle PMI italiane.

=> All’estero con il supporto SACE e SIMEST

«Grazie ai contatti con Confindustria, che ha organizzato diversi incontri negli ultimi anni, MarmiLame ha iniziato una collaborazione continuativa con SACE, assicurando diverse operazioni effettuate in numerosi Paesi – ha affermato Nicola Ciani, General manager di MarmiLame.

Gli strumenti di SACE si sono dimostrati fin da subito semplici, veloci e con un costo ragionevole. In particolare, in una situazione di mancato incasso, abbiamo ottenuto una rapida soluzione con il conseguente totale pagamento della merce fatturata».

SACE incontra le imprese del comparto a Marmomac dal 27 al 30 settembre (Verona Fiere, Padiglione 2 – Stand B1): la manifestazione rappresenta la più importante fiera a livello mondiale per le imprese del marmo, design e tecnologie per la lavorazione della pietra.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali