Turismo: contributi a MPMI e professionisti

di Redazione PMI.it

scritto il

I dettagli del bando della Regione Toscana che prevede la concessione di contributi alle imprese e ai professionisti attivi nella filiera del turismo.

La Regione Toscana approva le linee guida del bando che concede contributi a fondo perduto a PMI, microimprese e professionisti appartenenti alla filiera del turismo. L’iniziativa si propone di favorire la ripresa dei flussi turistici e garantire la tenuta del sistema turistico.

Il bando prevede la concessione di sovvenzioni dirette ad alcune categorie di soggetti particolarmente danneggiati dall’emergenza sanitaria, che ha avuto pesanti ripercussioni nel business legato al turismo in generale e soprattutto ai congressi, convegni e fiere.

In particolare, si rivolge alle micro, piccole e medie imprese con sede principale o almeno un’unità locale ubicata nel territorio regionale, appartenenti ai seguenti codici Ateco:

  • 1 – Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator;
  • 90.20 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici;
  • 19.92 – Attività delle guide alpine;
  • 32 – Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente;
  • 39.09 – Altri trasporti terrestri di passeggeri nca.

I contributi del bando possono essere concessi a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020 sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2019 al 31 agosto 2019.

I Video di PMI