Incentivi imprese culturali e creative

di Redazione PMI.it

scritto il

Il nuovo bando regionale per sostenere l’avvio e lo sviluppo di imprese creative e attive nel comparto delle attività culturali.

Al fine di sostenere la nascita e lo sviluppo di imprese creative del comparto cultura, la Regione Lazio lancia un bando ad hoc destinato alle microimprese, PMI e ai liberi professionisti. L’iniziativa si basa sullo stanziamento di risorse fino a 796mila euro.

=> Detassazione premi per imprese CNA

Requisiti

Per accedere ai fondi, le microimprese e le PMI devono rispettar alcuni requisiti:

  • essere costituite non oltre 24 mesi alla data di pubblicazione dell’Avviso sul BURL;
  • avere una seder operativa in Lazio.
  • Possono anche partecipare al bando le persone fisiche promotrici di nuove imprese da costituire entro 90 giorni dalla data di comunicazione della concessione del contributo.

Sono ammessi diversi settori di attività, tra cui quelle relative al patrimonio culturale ed artistico (arte, restauro, artigianato artistico, tecnologie applicate ai beni culturali, fotografia), architettura e design, musica e audiovisivo, editoria e comunicazione, videogiochi e software.

Contributi

Il contributo concesso è pari all’80% dell’investimento ammissibile, sostenuto dall’impresa entro i primi due anni e fino a un tetto massimo di 30mila euro.

Domande

Le domande possono essere inviate dal 25 febbraio fino al 12 aprile 2019 tramite PEC, come illustrato sul bando.