Lavoratori Esodati

I lavoratori Esodati sono entrati nelle cronache dopo l’approvazione della Riforma delle Pensioni del Ministro Elsa Fornero, che prevede l’innalzamento dell’età pensionabile: gli Esodati sono dunque tutti quei lavoratori che, in procinto di andare in pensione per il raggiungimento dell’età o degli anni di contributi versati secondo le precedenti normative, avevano stipulato un accordo con il proprio datore di lavoro. I nuovi limiti di età e le nuove regole introdotte dalla Riforma Pensioni Fornero allungano notevolmente i tempi mettendo in difficoltà tutti coloro che si trovano in queste condizioni.

Segui su PMI.it le proposte ed i decreti di risoluzione proposti dal Governo, con l’iter in Parlamento del primo Decreto Fornero di salvaguardia e del secondo Decreto nella Legge di Spending Review, e scarica i modelli di domanda INPS per l'accesso alla pensione.

Esodati bis: senza Cig a rischio i derogati

Ammortizzatori sociali Dopo lo scandalo esodati arriva il rischio “derogati” a causa dei difficili termini della Cassa integrazione guadagni in deroga, modificati con la bozza di decreto interministeriale attualmente allo studio dell'Esecutivo. Si tratta di lavoratori che potrebbero non riuscire a rientrare nei nuovi criteri della Cassa integrazione in deroga, risultando quindi licenziabili. In questa sfortunata situazione sembra ci siano ben 60 mila lavoratori - secondo i dati Cgil, Cisl e Uil - che però rischiano di diventare 200 mila. => Cig e Mobilità 2013-1014: sbloccati i pagamenti Diritto...

Pensioni e assunzioni: le nuove proposte

Pensioni Mentre il Governo lavora ad una soluzione strutturale per risolvere il problema dei lavoratori esodati, rimasti senza pensione né lavoro dopo la Riforma delle Pensioni Fornero, e vara la sesta salvaguardia, appare evidente la necessità di rivedere il sistema previdenziale italiano per renderlo sostenibile senza penalizzare i lavoratori di oggi ed i nuovi assunti, quindi la classe lavorativa più giovane. => Esodati: dal Governo una sesta salvaguardia Servirebbe quindi attuare delle misure volte a favorire da una parte l'occupazione dei giovani e dall'altra a riordinare il...

Incentivi all’esodo per lavoratori dello spettacolo

Speciale Spettacolo Pubblicate con la circolare n. 90/2014 dell'INPS le modalità attuative delle norme di incentivo all'esodo dei lavoratori dello spettacolo, ovvero degli iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo (gestione ex Enpals). Incentivo all'esodo Si tratta delle norme di incentivo al pre-pensionamento inserite nell'ultima Riforma del Lavoro (articolo 4, commi da 1 a 7-ter, Legge 92/2012) che prevedono la possibilità, nei casi di eccedenza di personale nelle aziende che occupino più di 15 dipendenti, di stipulare accordi sindacali al fine di incentivare l’esodo dei lavoratori più...

Esodati: i dati aggiornati sulle pensioni erogate

Esodato In relazione alla questione dei lavoratori esodati l'INPS ha pubblicato il resoconto sui dati relativi alle operazioni di salvaguardia aggiornati al 2 luglio 2014 che rivelano che le posizioni certificate sono: 64.3212 per la prima salvaguardia a fronte di una capienza di 65 mila posti e sono state liquidate 36.991 pensioni; solo 16.521 per la seconda salvaguardia, con 4.948 posizioni liquidate su una capienza complessiva di ben 55 mila posti; oltre 7.151 relativamente alla terza salvaguardia (il cui plafond è stato aumentato dalla Legge di Stabilità 2014 di 6 mila unità a...

Esodati: dal Governo una sesta salvaguardia

Camera dei Deputati Per gli esodati, ovvero i lavoratori penalizzati dalla Riforma delle Pensioni Fornero e rimasti senza pensione né stipendio, si preannuncia l'arrivo di una sesta salvaguardia: in Aula alla Camera è attualmente all'esame un emendamento del Governo al Progetto di legge “224 e collegati”. => Esodati: dal progetto di legge alla 6a salvaguardia Progetto di legge Dopo lo scadere dei termini per la presentazione delle domande di accesso alla quinta salvaguardia, fissato al 16 giugno, il 23 giugno la Commissione Lavoro alla Camera ha dato il via alla discussione (con tempi...

Esodati: dal progetto di legge alla 6a salvaguardia

Esodati Resta in sospeso la sorte degli esodati da tre anni senza pensione né lavoro, penalizzati dalla Riforma Fornero, che attendevano la discussione alla Camera delle nuove tutele strutturali, calendarizzata per il 30 giugno: secondo indiscrezioni, il Governo vorrebbe rimandare il progetto di legge per la definizione di una soluzione "definitiva" e optare piuttosto per una misura ponte, ossia per una sesta salvaguardia, per una mini-platea di circa 8.500 lavoratori. => Esodati: novità e proposte 2014 Progetto di legge Secondo le previsioni, ricordiamo che il nuovo progetto di legge...

Esodati 2010, finanziati i fondi 2014

Esodati, terzo decreto, istanze per chi presenta domanda alla DTL E' operativo il provvedimento che tutela anche nel 2014 il diritto al reddito degli esodati pre Riforma delle Pensioni Fornero, ovvero quei lavoratori rimasti senza stipendio e senza pensione dopo il Dl 78/2010 per alcune pensioni maturate a decorrere dal 2011. Si tratta dell'intervento di sostegno al reddito di alcuni lavoratori esodati per una parte del 2014 e più in particolare il decreto ministeriale riguarda esclusivamente gli esodati che non erano rientrati nel contingente dei 10mila immediatmanete salvaguardati dalla legge del 2010, ma che hanno già goduto nel 2012 e nel 2013...

Pensione anticipata: piano di governo per esodati e over 60

Giuliano Poletti Il Governo sta progettando una norma sulle pensioni che risolva il caso esodati: una misura che accompagni alla pensione anticipata gli over 60 rimasti senza lavoro ma che non hanno i requisiti per accedere all'assegno previdenziale. Come anticipato dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti in un'intervista al Messaggero. Una sorta di corsia preferenziale per chi ha intorno ai 64 anni e, pur avendo perso il lavoro non percepisce ancora la pensione. Si tratta di lavoratori ai quali manca circa un anno e mezzo al raggiungimento dei requisiti previdenziali: «un ponte che li possa portare...

Esodati, il punto INPS sulle operazioni di salvaguardia

esodati Mentre sono ancora aperti i termini per presentare richiesta di accesso all'ultima salvaguardia, l'INPS propone il consueto report aggiornato sulla situazione esodati: in tutto, sono stati salvaguardati 162.130 lavoratori, sono state certificate le posizioni di 88.772 persone e 42.430 hanno iniziato a percepire l'assegno previdenziale. Si tratta di oltre 10mila pensioni in più rispetto ai 31.215 erogate a fine gennaio. Ecco il dettaglio della situazione, in base ai dati aggiornati al 6 maggio 2014. => Speciale Esodati: soluzioni, salvaguardie e pensioni Prima salvaguardia: prevista...

Esodati: avviati a lavori per una soluzione strutturale

Giuliano Poletti Di ufficiale c'è solo l'impegno del governo a trovare per la questione esodati una «soluzione strutturale»: quello che fino a qualche giorno fa era un'indicazione fornita verbalmente dal ministro del Lavoro Poletti, è finito nero su bianco sul tavolo di lavoro aperto il 7 maggio dallo stesso dicastero con il sottosegretario all'Economia Baretta, i rappresentanti dell'INPS, i presidenti, vicepresidenti e capigruppo delle commissioni Lavoro di Camera e Senato. Per ora, solo una prima riunione, servita a fare il punto della situazione e a decidere di proseguire il dialogo per trovare...

X
Se vuoi aggiornamenti su lavoratori esodati

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy