Commissione Europea

Roaming Ue addio, i vantaggi in trasferta

UE E' ufficiale: l'estate 2017 segnerà la fine dei costi del roaming UE: dal 15 giugno sarà possibile telefonare via smartphone e inviare messaggi in tutti gli Stati Membri senza pagare tariffe aggiuntive. Il Parlamento Europeo ha approvato la risoluzione legislativa che fissa il tetto massimo ai prezzi wholesale che gli operatori TLC. Prezzi all'ingrosso che le compagnie telefoniche applicano l'una all'altra per l'utilizzo delle rispettive reti. L'utente, invece, pagherà in tutti gli Stati UE la tariffa nazionale prevista dal proprio abbonamento, per chiamate, SMS e traffico...

Rimborso IVA a chi presenta garanzia

UE Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge che detta disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell’Italia all’Unione Europea (Legge europea 2017). Tra le misure previste ci sono anche novità in tema di rimborso IVA, con un indennizzo forfettario ai contribuenti IVA che hanno dovuto presentare la garanzia per richiedere i rimborsi d’imposta. => Rimborsi IVA senza adempimenti L'obiettivo generale del provvedimento è di chiudere tre procedure d’infrazione e...

Aumento IVA al 24%, richiesta dall’Europa

Aumento IVA Nonostante in Italia l'aliquota IVA sia già alta - attualmente quella ordinaria è al 22% e quella ridotta al 10% - la spada di Damocle continua a pendere sopra la testa del Paese e si continua a parlare di un aumento dell'Imposta sul Valore Aggiunto al 24% e al 13%. => IVA aumento rimandato al 2018 Un aumento richiesto da Bruxelles che poco piace agli Italiani, perché va ad incidere sulle spese quotidiane di tutti, creando così non pochi problemi a tutti gli attori economici, dal grande imprenditore al consumatore finale. La Commissione UE ha predisposto e inviato all'Italia una...

Tariffe mobili, addio roaming UE da giugno

Roaming Il mese di giugno 2017 rappresenterà la vera svolta nella telefonia internazionale, a livello europeo: da metà mese potremo dire addio ai costi di roaming all'interno dell'UE. Con il raggiungimento dell'intesa tra Parlamento, Consiglio e Commissione UE entrerà finalmente in vigore, dal 15 giugno 2017, lo stop ai costi aggiuntivi addebitati dagli operatori quando si viaggia all'interno dell'Unione Europea. => Roaming, nuovo taglio ai prezzi L'accordo riguarda in particolare i prezzi all’ingrosso che le società di telecomunicazioni si applicano reciprocamente per offrire i...

Italia, UE chiede manovra-bis

Taglio pensioni E' messa nero su bianco, con una formula neppure troppo diplomatica, la richiesta europea all'Italia di una manovra aggiuntiva da 3,4 miliardi nella lettera che la commissione di Bruxelles ha inviato al ministro del Tesoro Pier Carlo Padoan: la risposta italiana è annunciata a breve, nel frattempo il dicastero anticipa che invierà il rapporto che giustifica lo scostamento di bilancio 2017, e sottolinea che gli argomenti già proposti e discussi con la UE in passato restano validi. Questo, sul fronte del "carteggio ufficiale". Il dibattito, intanto, si infuoca. Il premier, Paolo...

Legge di Bilancio: tagli UE in vista

UE Italia a rischio manovra correttiva 2017: la Commissione Ue non promuove la Legge di Bilancio, anzi rileva uno scarto da 3,4 miliardi. Non c'è, al momento, una richiesta specifica di manovra bis, ma una lettera di Bruxelles al governo italiano  sottolinea il buco (vale lo 0,2%) e chiede spiegazioni dettagliate al riguardo. Traduzione: la manovra bis questa volta potrebbe essere dietro l'angolo. => Legge di Bilancio 2017: i rilievi di Bruxelles dell'autunno scorso I rilievi dell'Europa erano già arrivati nell'autunno scorso e l'Esecutivo aveva risposto difendendo le scelte fatte...

Registro Imprese UE: dati online

EBR In un'ottica di mercato unico nell'UE è utile sapere che esiste anche a livello comunitario un Registro delle Imprese UE, l'Europea Business Register (EBR). Analogamente a come avviene in Italia con quello tenuto presso le Camere di Commercio, può essere consultato anche online per avere informazioni sulle ditte iscritte e per valutare dati e bilanci. Europea Business Register L'iniziativa del Gruppo Europeo di Interesse Economico costituito dai gestori dei Registri Imprese dei diversi Paesi, offre un rapido accesso ai dati ufficiali di carattere legale ed economico delle imprese...

eCommerce, riforma IVA nella UE

iva e-commerce Sportello unico UE per i versamenti IVA sui beni venduti online, misure contro l'evasione d'imposta sull'eCommerce (stimata intorno ai 5 miliardi di euro), semplificazioni per startup e piccole imprese, agevolazioni fiscali sull'editoria digitale: sono le nuove proposte formulate dalla Commissione Europea in materia di commercio elettronico. Un pacchetto di interventi che, secondo le stime di Bruxelles, comporterà anche risparmi per le imprese di 2,3 miliardi di dollari all'anno. Le nuove regole sono pensate in primis per evitare il rischio di frodi fiscali ma anche per ridurre...

E-commerce: stop ai blocchi geografici

e commerce Stop ai blocchi geografici nell'e-commerce: i clienti online possono acquistare prodotti e servizi da siti web che non si trovano nel proprio paese senza differenze di termini e condizioni generali di acquisto, prezzi, forme di pagamento, pur con limitazioni rispetto ad alcuni settori (musica, video, film, e-book e app): lo ha stabilito il Consiglio UE approvando un regolamento per la competitività che ora deve passare al vaglio del Parlamento di Strasburgo. => E-commerce e pagamenti, nuove norme UE Il regolamento riguarda la vendita di beni, la fornitura di servizi tramite mezzi...

Legge Bilancio, la risposta di Padoan alla UE

Padoan Le condizioni macroeconomiche sono peggiorate, l'Italia prosegue sulla strada delle riforme strutturali accompagnate da misure per stimolare la crescita e ci sono le emergenze legate a immigrazione e terremoto: sono le motivazioni con cui il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan risponde alla lettera inviata dalla Commissione UE all'Italia sullo sforamento dei parametri di bilancio nella manovra 2017. In pratica rivendica la correttezza della maggior flessibilità utilizzata, per cui il decifit/PIL previsto è  portato al 2,2% (contro il 2% stimato dal DEF nella scorsa primavera)....

X
Se vuoi aggiornamenti su Commissione Europea

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy