Vittime amianto: domanda di pensione agevolata

Maggiorazione contributiva del 25% ai fini della pensione per lavoratori delle ferrovie esposti all'amianto: domanda, scadenze e istruzioni INPS.

amianto ferrovie
I lavoratori del settore ferroviario esposti all’amianto, per ottenere le agevolazioni contributive utili  al calcolo della pensione, devono presentare domanda entro il primo marzo: lo comunica l’INPS correggendo la precedenza scadenza (29 febbraio), contenuta nel messaggio 587/2016. Si tratta del beneficio riconosciuto dalla Legge di Stabilità, legge 208/2015, contenuto nel comma 277.

=> Novità per la pensione in Legge di Stabilità 2016

I destinatari sono:

«lavoratori del settore della produzione di materiale rotabile ferroviario che hanno prestato la loro attività nel sito produttivo, senza essere dotati degli equipaggiamenti di protezione adeguati all’esposizione alle polveri di amianto, per l’intero periodo di durata delle operazioni di bonifica dall’amianto poste in essere mediante sostituzione del tetto».

Il beneficio previdenziale consiste in una maggiorazione contributiva del 25%, valida solo per la misura della pensione, in base all‘articolo 13, comma 8, della legge 257/1992: si tratta dell’agevolazione per lavoratori esposti all’amianto per oltre dieci anni, ora estesa alla platea sopra indicata per tutto il periodo corrispondente alle operazioni di bonifica.

=> Vittime amianto: sussidio INAIL una tantum

Per ottenere la maggiorazione contributiva è necessario presentare specifica domanda, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di Stabilità, quindi, entro il primo marzo. Sul sito INPS è disponibile la procedura telematica per presentare l’istanza, “Verifica del diritto alla maggiorazione amianto legge 208/2015“, sia per il contribuente sia per i patronati.

E’ importante indicare il sito produttivo ed il periodo temporale di esposizione cui fa riferimento la norma, compilando gli specifici campi del pannello dichiarazioni.

Fonte: INPS

X
Se vuoi aggiornamenti su Vittime amianto: domanda di pensione agevolata

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy