Tratto dallo speciale:

Geometri 4.0: laurea in edilizia digitale

di Redazione PMI.it

scritto il

Sarà attivato nel 2020 alla Federico II Napoli il nuovo un corso di laurea triennale professionalizzante in edilizia digitale.

Ha preso ufficialmente il via a Napoli, presso l’Università Federico II, l’iter per attivare un corso di laurea triennale professionalizzante in edilizia digitale, percorso mirato a formare quadri tecnici in grado di realizzare e gestire opere edili e infrastrutturali usufruendo delle tecnologie digitali.

=> Edilizia: meno burocrazia, più progettazione

Durante il tavolo di lavoro tenutosi nella sede dell’Associazione Costruttori di Napoli, è emerso un concetto di fondo ormai consolidato: il mondo delle costruzioni ha bisogno di innovazione di processo e per le imprese del settore, ma anche per la PA, è vitale disporre di risorse adeguatamente formate.

L’esigenza di innovazione tecnologica in un settore tradizionale come quello delle costruzioni è molto sentita – ha osservato il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli Edoardo Cosenza -. Da Napoli può partire un percorso didattico professionalizzante moderno, che integri conoscenze tradizionali con le tecnologie digitali: Building information modeling, tecniche di rilievo e di rappresentazione innovative. Obiettivo: creare concrete possibilità di lavoro, anche al Sud, per i nostri giovani.

Il nuovo corso dovrebbe essere avviato a partire da settembre 2020 e le risorse che otterranno la qualifica potranno contare su competenze certificate su più fronti inerenti al ramo edile, come il Bim, la sicurezza di cantiere, la lingua inglese e il campo ambientale.