Età pensione senza notifica aziendale

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giovanni chiede

Ho compiuto 67 anni e 2 mesi e non ho ricevuto nessuna comunicazione dalla mia aziende per andare in quiescenza. Entro quanto tempo può comunicare la fine del rapporto di lavoro? Se fino ad oggi non mi ha fatto nessuna comunicazione, posso rimanere fino a 70 anni anche se mi farà una comunicazione successivamente? In questo caso è valido il termine silenzio assenso? Quanto tempo prima della data di pensionamento il dipendente deve ricevere comunicazione?

Barbara Weisz risponde

Le consiglio di rivolgersi anche ad altre fonti per avere conferma, ma in questo caso direi che le regole applicabili dipendono dalla dimensione della sua azienda. Mi spiego: se il suo datore di lavoro ha più di 15 dipendenti, lei può tranquillamente continuare a lavorare fino a 70 anni.

La Riforma Pensioni di fine 2011 (dl 201/2011) ha infatti previsto che in questi casi la possibilità di licenziamento da parte del datore di lavoro sussiste solo quando si raggiungono i 70 anni. In questo caso (se la sua azienda ha più di 15 dipendenti) direi che non sono necessarie comunicazioni particolari, né da parte sua né da parte dell’azienda.

Diverso è il caso in cui la sua azienda abbia meno di 15 dipendenti. In questo caso, continuano a valere le regole previste dalla legge 604/1966, che in effetti prevedono la possibilità di licenziamento al raggiungimento dell’età pensionabile. In questo caso, l’impresa deve però comunicarle la sua decisione, con il preavviso previsto dal suo contratto di lavoro.