Tratto dallo speciale:

Quattordicesima pensione nel cedolino di dicembre

di Redazione PMI.it

scritto il

Rateo pensione di dicembre 2021: guida alla lettura delle voci nel cedolino, tra maggiorazioni, conguagli tardivi e quattordicesima.

Nel cedolino pensione di dicembre 2021, in pagamento anticipato dal 25 novembre per chi riscuote l’assegno presso le Poste Italiane, questo mese ci sono le gratifiche di fine anno, che rendono la mensilità più sostanziosa. In particolare, con la pensione di dicembre si riscuote anche la quattordicesima (corresponsione della somma aggiuntiva per il 2021).

Quattordicesima di pensione

Con la rata di dicembre 2021, assieme alle pensioni viene versata in via provvisoria (con successive verifiche di reddito) la seconda tranche della somma aggiuntiva prevista per il 2021 con i seguenti criteri:

  • pensioni della gestione privata: per chi compie 64 anni dal 1° agosto 2021 e per nuovi titolari di pensione del 2021, al ricorrere delle ulteriori condizioni richieste;
  • pensioni della gestione pubblica: per chi compie 64 anni di età dal 1° luglio 2021 e per i nuovi titolari di pensione del 2021, al ricorrere delle ulteriori condizioni richieste.

Importo aggiuntivo di 154,94 euro

Sulla rata di dicembre 2021 è corrisposto anche, per le sole pensioni delle gestioni private e dello spettacolo e sportivi professionisti, l’importo aggiuntivo di 154,94 euro per i titolari di pensioni inferiori al minimo e i cui redditi soddisfino le condizioni previste. Per le pensioni della gestione pubblica, il pagamento è effettuato dalle strutture territoriali sulla base della verifica dei requisiti richiesti.

=> Calcolo pensione online

Maggiorazioni ANF

Anche per questo mese sono corrisposte, solo gli aventi diritto, le maggiorazioni 2021 sull’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) pari a:

  • 37,50 euro per figlio, per nuclei familiari fino a due figli;
  • 55 euro per figlio, per nuclei familiari con almeno tre figli.

Gestioni pubbliche: provvidenze grandi invalidi

Anche sul cedolino di dicembre 2021 è presente  il versamento dell’assegno sostitutivo dell’accompagnatore militare pari a:

  • 900 euro mensili per i pensionati affetti dalle invalidità di cui alla lettera A), numeri 1), 2), 3), 4), secondo comma e A-bis della tabella E allegata al d.p.r. 23 dicembre 1978, n. 915, e successive modificazioni;
  • 450 euro mensili per i pensionati affetti dalle invalidità di cui alla lettera B) numero 1); C); D) ed E), numero 1 della tabella E.

Conguagli da modello 730/2021

Proseguono sulla mensilità di dicembre (tenendo conto anche della tredicesima) le operazioni di conguaglio dei modelli 730 per i pensionati/contribuenti che abbiano scelto l’INPS come sostituto di imposta, per le dichiarazioni trasmessecal Fisco dopo il 30 giugno (gli stessi dati sono reperibili tramite servizio online “Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino”, disponibile anche tramite l’app INPS Mobile). Sul rateo di pensione si troverano dunque:

  • il rimborso dell’imposta a credito del contribuente;
  • la trattenuta, in caso di conguaglio a debito del contribuente.

Date di pagamento pensione dicembre 2021

Ricordiamo infine che il pagamento della pensione, con valuta 1° dicembre, per coloro che riscuotono presso Poste Italiane SpA è previsto su più giorni dal 25 novembre al 1° dicembre 2021. Nel caso di riscossione allo sportello, in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, secondo il seguente calendario:

  • A-B: 25 novembre, giovedì;
  • C-D: 26 novembre, venerdì;
  • E-K: 27 novembre, sabato (mattina);
  • L-O: 29 novembre, lunedì;
  • P-R: 30 novembre, martedì;
  • S-Z: 1° dicembre, mercoledì.