Tratto dallo speciale:

Pagamento pensioni di novembre 2021: ritiro dal 25 ottobre

di Redazione PMI.it

scritto il

Pagamento delle pensioni di novembre 2021, accredito INPS ancora in anticipo, ritiro dal 25 ottobre agli sportelli di Poste Italiane.

Dopo l’Ordinanza della Protezione Civile che ha disposto il pagamento anticipato delle pensioni e dei trattamenti INPS fino al mese di novembre 2021 per il protrarsi dell’emergenza Covid, si attende da Poste Italiane il calendario ufficiale con le date per il ritiro allo sportello o per l’accredito, scaglionato in base al cognome (come ormai di consueto, si procede in ordine alfabetico). Si comincia lunedì 25 ottobre e si termina sabato 30 ottobre.

Poste italiane ha confermato il calendario:

  • dalla A alla B lunedì 25 ottobre
  • dalla C alla D martedì 26 ottobre
  • dalla E alla K mercoledì 27 ottobre
  • dalla L alla O giovedì 28 ottobre
  • dalla P alla R venerdì 29 ottobre
  • dalla S alla Z sabato 30 ottobre.

Fin dal primo giorno di anticipo, le somme sono comunque prelevabili tramite ATM Postamat (con Carta Postamat, Carta Libretto o Postepay Evolution) e risulta effettuato l’accredito su Libretto di Risparmio, Conto BancoPosta o Postepay Evolution.

Il pagamento presso gli sportelli postali di trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento ad  invalidi civili è ormai da molti mesi erogato in anticipo per chi riscuote il rateo della prestazione alle Poste. E si accompagna al servizio offerto agli ultra 75enni senza altre persone da delegare, che possono rivolgersi all’Arma dei Carabinieri per farsi portare la pensione a casa. Al numero verde 800 55 66 70 si possono chiedere le informazioni di dettaglio su questo servizio.

Nessun accredito o versamento anticipato, invece, per chi riceve la pensione in banca, presso cui il pagamento scatta il primo giorno bancabile del mese. In questo caso  martedì 2 novembre.