Tratto dallo speciale:

Mercato del recruiting in forte crescita

di Redazione PMI.it

scritto il

Risultati positivi per la "ricerca e selezione del personale": nel 2007 ha prodotto un giro d'affari di 530 milioni di euro, con stime di crescita anche nel medio periodo

Il valore generato da un’impresa è spesso determinato dalla qualità delle persone che vi lavorano: inserire nuovi talenti che sposino la propria idea imprenditoriale può aiutare a rendere l’azienda più dinamica, rafforzandola.

In questo scenario, la ricerca e selezione del personale diviene un’attività di fondamentale importanza per il profitto di ciascuna azienda.

Il mercato di riferimento, infatti, continua a mostrare segnali positivi: nel 2007 ha raggiunto il valore di 530 milioni di euro, con una crescita del 18,1%.

Un incremento ancora maggiore è stato rilevato per l’area Executive, che rappresenta oltre il 70% dell’intero giro d’affari.

Nelle due aree di business Executive e Middle Management sono stati evidenziati segnali di dinamismo, sia per l’interesse delle Agenzie di somministrazione che per la sempre crescente competizione tra i brand più forti a livello internazionale.
Si è inoltre manifestata un’accentuata tensione sui margini, con ricorso a crescenti spinte promozionali.

Le previsioni di sviluppo del mercato nel medio periodo sono di un andamento della domanda in crescita, con la tendenza ad un rafforzamento dei gruppi meglio strutturati, con maggiore notorietà del marchio, diffusa penetrazione territoriale, solide competenze, eccellenti livelli di servizio.