Semplificazioni

Burocrazia, i costi per le imprese

Fisco C'è una specie di tassa nascosta nei conti delle PMI italiane, che si chiama burocrazia e costa circa 2 euro l'ora: la misurazione è effettuata dalla CNA, in un report dedicato a "Piccole imprese e Pubblica amministrazione: un rapporto (im)possibile", che fotografa la realtà di un paese che, come ha dichiarato Cesare Fumagalli, segretario generale Confartigianato, in audizione alla Commissione parlamentare della Camera per la semplificazione a nome di Rete Imprese Italia, «mantiene il record negativo nell’Ue per la burocrazia fiscale: per pagare le tasse servono 240 ore l’anno, 85...

Documenti PA con @e.bollo

Conservazione-digitale Via libera alle marche da bollo on-line, che ora possono essere acquistate anche su internet e pagate tramite addebito in conto, carta di debito o prepagata attraverso i servizi di pagamento del Sistema pagoPA. Una rivoluzione per uno strumento quasi anacronistico come la marca da bollo, che si trasforma in digitale con il progetto @e.bollo inaugurato dall’Agenzia delle Entrate e AgID. In questo modo i cittadini, ove sia necessario apporre una marca da bollo su un documento da rilasciare alle Pubbliche Amministrazioni, potranno decidere se procedere all’acquisto tradizionale oppure...

Rimborso IVA a chi presenta garanzia

UE Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge che detta disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell’Italia all’Unione Europea (Legge europea 2017). Tra le misure previste ci sono anche novità in tema di rimborso IVA, con un indennizzo forfettario ai contribuenti IVA che hanno dovuto presentare la garanzia per richiedere i rimborsi d’imposta. => Rimborsi IVA senza adempimenti L'obiettivo generale del provvedimento è di chiudere tre procedure d’infrazione e...

Cinque per mille con iscrizione facile

5 per mille Diventa più semplice l'accesso ai benefici del cinque per mille dal 2017: non devono presentare una nuova domanda per gli enti del no profit già iscritti nel 2016. E questo varrà anche per i prossimi anni, in sostanza l'elenco del cinque per mille diventa permanente, che sarà pubblicato tutti gli anni dall’Agenzia, e l'iscrizione una tantum al beneficio, con rinnovo automatico. => 5 per Mille 2017: modello e istruzioni Elenco permanente e variazioni Ad annunciare la semplificazione è stata l'Agenzia delle Entrate con la circolare n. 5/E/2017, con la quale ha illustrato le...

Rimborsi IVA senza adempimenti

Fisco Nuova semplificazione degli adempimenti per i contribuenti IVA, con un provvedimento direttoriale l'Agenzia delle Entrate ha reso noto che l'erogazione dei rimborsi IVA avverrà, previa richiesta, senza necessità di visti di conformità e garanzie, dunque senza particolari adempimenti, in caso di importi fino a 30mila euro. Si tratta delle semplificazioni introdotte dal Dl n. 193/2016, che il provvedimento recepisce, aggiornando le istruzioni di compilazione del modello IVA TRe le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati. => IVA: novità 2017 e approfondimenti...

Beni ai soci, abolita la Comunicazione

Beni aziendali Con l'approvazione del maxiemendamento al Ddl di conversione del DL 244/2016 (c.d. Milleproroghe), approvato dal Senato, arriva per le società un'importante semplificazione: viene meno l'obbligo di comunicazione dei beni concessi in godimento ai soci a decorrere dal 2017. Un adempimento nato con l’obiettivo di contrastare le società di comodo ma la cui efficacia non è mai stata realmente provata e la cui abrogazione è stata più volte richiesta dai professionisti. => Beni ai soci, agevolazione bis nel 2017 Ad essere abrogata è solo la comunicazione dei beni dati in uso ai...

Commercialisti in sciopero: i motivi

Sciopero commercialisti Per la prima volta anche i commercialisti incroceranno le braccia e scenderanno in piazza, a Roma, per protestare contro il sovraccarico di scadenze concomitanti che creano una mole di lavoro per la categoria al limite della sopportazione, l’eccesso di burocrazie e di adempimenti considerati inutili, i provvedimenti normativi che penalizzano il ruolo del commercialista, nonché le mancate risposte del Governo alle richieste presentate in questi ambiti negli ultimi anni dai professionisti. => Calendario fiscale: le proposte dei commercialisti In sostanza i commercialisti provano...

Incassi telematici nel commercio, le istruzioni

Registratore telematico Con il provvedimento del 28 ottobre 2016 il Direttore dell'Agenzia delle Entrate ha approvato le regole e le specifiche tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, al momento di chiusura giornaliera della cassa, relativi alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi, individuando altresì le informazioni da trasmettere, il formato e i termini di trasmissione. => Scontrino non fiscale con la trasmissione dei corrispettivi Normativa Si dà così attuazione alla disposizione introdotta dal Dlgs n. 127/2015 che...

IMU-TASI, Dichiarazione anche online

Dichiarazione IMU TASI La dichiarazione IMU-TASI d'ora in poi potrà essere presentata da enti commerciali e persone fisiche, oltre che in modalità cartacea utilizzando il modello approvato con decreto del MEF del 30 ottobre 2012, anche per via telematica. Lo ha annunciato il Dipartimento delle Finanze con un comunicato del 5 ottobre 2016. Una forma di presentazione della dichiarazione IMU-TASI EC/PF alternativa a quella cartacea che rappresenta un'interessante semplificazione. => Dichiarazione TASI: si usano modelli IMU Il modulo da utilizzare per la trasmissione telematica della dichiarazione...

Stabilità 2017: criterio di cassa per le PMI

Fisco Tra gli interventi che verranno inseriti nella prossima Legge di Stabilità 2017 promossi dalla CNA c'è anche quello che riguarda le imprese più piccole che hanno i requisiti per la contabilità semplificata (sono quindi escluse le società di capitali) e che dovranno determinare il reddito secondo criteri di cassa, secondo il quale contribuiscono alla sua formazione tutti i ricavi e i compensi effettivamente percepiti nel periodo d’imposta e le spese relative all’esercizio dell’attività d’impresa o della professione sostenute nello stesso periodo. => Ammortamenti in Legge...

X
Se vuoi aggiornamenti su Semplificazioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy