Privacy

Privacy web, lucchetto verde ai siti sicuri

privacyweb I siti sicuri devono essere raggiungibili attraverso protocollo a 128 bit o superiore, che l'utente può riconoscere dalla presenza del prefisso https nella url. Inoltre, devono essere dotati di un certificato SSL (Secure Sokets Layer). Come capire dunque se stiamo navigando su un sito sicuro? Basta guardare la barra degli indirizzi nel browser web: vi appariranno dei simboli che ne quantificano il livello di sicurezza in relazione, ad esempio, ad operazioni a rischio privacy come i pagamenti con carta di credito. => Privacy in azienda: linee guida dei Garanti UE Se il...

Consenso interessato: linee guida WP29

gdpr Il 12 dicembre, il Gruppo Articolo 29 (WP29) ha pubblicato la bozza di linee guida in materia di consenso dell’interessato. Il documento vuole fornire maggiori indicazioni a livello interpretativo delle problematiche relative al consenso, anche affiancando ai concetti le esemplificazioni più adatte o ricorrenti nei casi concreti. In questo contributo si cercheranno di affrontare le tematiche principali. => Privacy e DPIA: Linee Guida WP29 Il presupposto di partenza è che il consenso vada considerato come la base giuridica più appropriata per giustificare il trattamento dei...

Social Email Marketing: serve il consenso

Privacy L'utilizzo di indirizzi email a scopi commerciali deve sempre essere autorizzato dai destinatari, anche se resi disponibili e visibili sulla rete o sui social network. A ribadire questo importante principio che mette in freno al social spam è il Garante per la Privacy. Gli indirizzi email, ovunque recuperati, non possono essere utilizzati liberamente per qualsiasi scopo senza che i destinatari autorizzino la ricezione. => Marketing: come sfruttare Internet e Social Il caso esaminato dal Garante riguardava l'utilizzo di indirizzi email, presenti su un social network, da parte di una...

Bando Online security

premio C’è tempo fino al 28 settembre 2018 per partecipare al premio “Online security - Seamless personal authentication” destinato alle persone fisiche e giuridiche appartenenti a uno Stato membro della UE e aderente al programma Horizon 2020. => Finanziamenti UE PMI: bandi Horizon e COSME L’iniziativa si propone di premiare gli ideatori di una soluzione informatica che consenta agli utenti della Rete di autenticarsi online in modo semplice e sicuro, nel pieno rispetto della normativa europea sulla privacy e impedendo ogni forma di attacco informatico. Premi Sono previsti tre...

Privacy UE, le nuove regole Marketing

Dati personali Il nuovo Regolamento UE sulla protezione dei dati personali entrerà in vigore il 25 maggio 2018. La normativa interesserà molteplici aspetti delle normali attività aziendali. In primis sicurezza e privacy delle informazioni e controllo dei lavoratori, ma anche politiche di marketing, in particolare quello diretto e digitale. Più volte il Garante è intervenuto su questo tema, tanto che nel vademecum del febbraio 2015 si legge: “Il rispetto del consumatore e il corretto uso dei suoi dati personali - a partire da quelli necessari per contattarlo fino alle informazioni più private,...

Compravendite in condominio

Condominio In caso di compravendita di un immobile all’interno di un condominio, ai fini della comunicazione della notizia all’amministratore, è sufficiente presentare una dichiarazione di avvenuta stipula rilasciata dal notaio rogante, mentre non è obbligatorio fornire una copia autentica dell’intero atto pubblico. A chiarirlo è stato il Garante per la Privacy (newsletter n. 434/2017), dopo aver sentito sul punto il Consiglio Nazionale del Notariato, a fronte della domanda presentata da un cittadino relativamente al trasferimento di un diritto, come nel caso della compravendita di...

Dati aziendali, gli adempimenti da maggio

Privacy Diventano più stringenti gli obblighi delle imprese nel trattamento dei dati aziendali, con l'entrata in vigore il prossimo 25 maggio 2018 del nuovo Regolamento europeo sulla Privacy. Secondo il dettato del GDPR, l'azienda deve avere un responsabile della protezione dei dati, il quale ha una serie obblighi informativi nei confronti dell'interessato (ad esempio, il dipendente o il cliente), che riguardano anche gli standard di sicurezza e i rischi che derivano dall'eventuale diffusione dei dati (dovuta a errori, malfunzionamenti, forti e via dicendo). Il riferimento normativo è la...

Adempimenti GDPR, PMI senza conformità

GDPR Una ricerca condotta da SAS rivela che meno della metà delle aziende intervistate (45%) ha già adottato un piano per adeguarsi in vista del regolamento UE sulla Protezione dei Dati (GDPR), il 58% non è del tutto consapevole dell’impatto del regolamento europeo in materia di privacy ed il 55% non ha un piano strutturato in vista della scadenza per la piena operatività del GDPR prevista per il 25 maggio 2018. Arturo Salazar, Principal Business Solutions Manager, SAS. spiega: “Molte organizzazioni non sanno da dove iniziare per adeguarsi al regolamento GDPR. Consigliamo di...

Privacy e DPIA: Linee Guida WP29

Data Protection Il Gruppo articolo 29 continua nel suo lavoro di redazione e modifica delle linee guida per la corretta applicazione del nuovo Regolamento sulla protezione dei dati personali. Il 4 ottobre scorso è stato pubblicato l’aggiornamento delle Linee Guida sulla Valutazione di Impatto sulla protezione dei dati personali (Data Protection Impact Analysis) necessario alla corretta applicazione della nuova normativa in tema di privacy. => Nuove regole privacy: suggerimenti per aziende In primo luogo viene sottolineata la centralità, nel conformarsi alle prescrizioni del Regolamento,...

L’ePrivacy minaccia il Web Advertising

Privacy Nell'ambito di SMAU Milano, IAB Italia (in collaborazione con lo Studio Legale DGRS e la partecipazione di ContactLab) ha fornito informazioni e chiarimenti sul nuovo regolamento GDPR – che entrerà in vigore dal 25 maggio 2018 - e sugli sviluppi della proposta di regolamento e-privacy. In particolare, secondo l’Associazione, la proposta del Parlamento Europeo  rischierebbe di danneggiare pesantemente i media, mettendoli in grave difficoltà e rischiando di compromettere gravemente l’esperienza di navigazione di tutti gli utenti europei. => Privacy UE, le nuove regole...

X
Se vuoi aggiornamenti su Privacy

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy