Windows 8.1 visto da vicino

di Noemi Ricci

scritto il

Microsoft ha presentato da poco Windows 8.1: focus sulle novità, tra cui il tasto Start e le migliorate integrazioni con Bing e Skype e la stampa 3D.

Microsoft  recupera terreno nei confronti dei principali competitor lanciando la nuova versione di Windows, ovvero la 8.1, già disponibile in preview (leggi di più).

Si tratta di una release disponibile gratuitamente, che cerca di sistemare alcune imprecisioni molto criticate dagli utenti e aggiunge alcune nuove funzionalità.

Nello specifico tornerà all’interno del sistema operativo il tanto richiesto tasto Start, che era scomparso nella prima versione di Windows 8 lasciando gli utenti increduli e impreparati.

Approfondisci: Windows 8.1 le novità dell’aggiornamento

Inoltre Windows 8.1 sarà integrato in modo più accurato con il motore di ricerca Bing, con Skype e con Skydrive e sarà in grado di stampare in 3D.

A lanciare la versione 8.1 è stato lo stesso Steve Ballmer, amministratore delegato del colosso di Redmond, in occasione della conferenza degli sviluppatori che si tiene a San Francisco.

=> Scopri anche le novità di Microsoft Windows Server 2012 R2

La conferenza rappresenta uno degli incontri di maggiore attenzione per Microsoft, che non ha perso occasione per rilanciare l’interesse verso il mobile e proclamare l’avvicinamento alle fatidiche 100.000 applicazioni del Windows Store.

Ballmer ha inoltre presentato i nuovi smartphone e i nuovi tablet che useranno il sistema operativo, considerato “un passo importante” anche da Julie Larson-Green, vice presidente corporate di Windows.

=> Leggi le novità per il business di Windows 8.1

Qualche indiscrezione anche sui nuovi interessi di Redmond, che sulla scia di Google ed Apple starebbe puntando sul settore della musica in streaming con una nuova versione di Xbox Music, più facilmente accessibile agli utenti e non solo tramite sistemi Windows 8 o XboX.