Google e la ricerca dei documenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Google Search Appliance consente ai dipendenti degli Enti di tutte le dimensioni di indicizzare i documenti elettronici ed effettuare ricerche personalizzate. Vediamo come

I filtri consentono di limitare in modo semplice le ricerche in base a lingue, tipi di file, siti web e/o meta-tag specifici. Si ha anche la possibilità di definire sinonimi, acronimi o termini appartenenti allo specifico lessico dell’Ente e di visualizzarli come suggerimenti per ricerche alternative. Il riepilogo di pagine dinamiche permette di valutare la pertinenza dei risultati in modo più semplice grazie a snippet generati dinamicamente che visualizzano la query nel contesto della pagina.

Numerose anche le funzioni messe a disposizione degli amministratori da Google, ad esempio le opzioni di deviazione della sorgente, che rendono semplice l’identificazione delle origini di contenuti autorevoli della propria organizzazione o l’integrazione con Google Analytics che permette di capire in che modo i visitatori stanno utilizzando il sito web reso pubblico.

Inoltre è possibile generare automaticamente una mappa del sito da inviare agli Strumenti per i webmaster di Google per consentire a Google.it di scoprire ed eseguire più facilmente la scansione dei contenuti. Lo stato del sistema è monitorato attraverso una scansione dell’appliance e delle statistiche delle ricerche eseguite e dei risultati restituiti tramite un’interfaccia SNMP standard.

Molto utile la presenza dei rapporti di utilizzo, ovvero la visualizzazione e l’esportazione di gruppi di risultati giornalieri con orari, query principali e altro ancora e del monitoraggio URL, ovvero l’analisi di tutti i contenuti scansionati per poter identificare rapidamente i server con problemi o errori e origine dei contenuti. L’utilizzo di supporti RAID garantisce affidabilità e resistenza ai guasti.

Il prezzo di Google Search Appliance parte da 30.000 euro per il modello più semplice, che permette di indicizzare fino a 500.000 documenti, e arriva a 15 milioni di documenti per il modello più avanzato.