tracciabilità pagamenti

Mobile POS con Vodafone e Banca Intesa

Move and Pay Business è la soluzione di Mobile POS (una delle poche certificate Pago Bancomat) realizzata dal Gruppo Intesa Sanpaolo e Vodafone Italia da poco arricchita di nuove funzionalità: Rete Sicura, il servizio di Vodafone che protegge la trasmissione dati da minacce informatiche, virus e programmi indesiderati; un servizio dedicato per le richieste di […]

Pagamenti POS e bancomat: obbligo dal 30 giugno

Dal 30 giugno i professionisti e le imprese che emettono fattura, per importi superiori a 30 euro devono accettare pagamenti elettronici, e pertanto dotarsi di POS o strumenti analoghi. L’obbligo diviene operativo dopo la bocciatura del TAR Lazio (ordinanza depositata il 30 aprile).

Scontrino Semplice: basta un’app su tablet

Olivetti ha lanciato Scontrino Semplice, un servizio che trasforma il tablet in un registratore di cassa in mobilità. Si tratta, in sostanza, di un’app per dispositivi mobile (iOS, Android e Windows 8), scaricabile sul proprio device, che permette di effettuare le operazioni del punto cassa potendo realizzare un collegamento via wireless ad una stampante fiscale.

Professionisti: obbligo di POS al palo

Obbligo di POS per professionisti e studi professionali, manca il decreto attuativo: le ripercussioni per i consumi e per l’attività professionale.

Fatturazione elettronica: lavori in corso

I programmi di Governo, le nuove leggi in arrivo e la roadmap per tradurre in realtà la fatturazione elettronica nei pagamenti tra imprese e con la PA: risparmi, vantaggi, prossime scadenze e prospettive future.

Decreto Sanità: novità su pagamenti e libera professione

Il decreto Sanità del ministero Balduzzi vieta qualsiasi pagamento in contanti per prestazioni mediche intramoenia (specialisti che utilizzano strutture pubbliche per la libera professione). Nuove regole per l’attività professionale intramoenia. Vediamole.

Appalti pubblici e tracciabilità  incassi: le nuove regole

L'Autorità  per la Vigilanza sui Contratti pubblici ha approvato le linee guida in merito alla tracciabilità  dei flussi finanziari connessi ad appalti pubblici ex art. 3, l. 13.8.2010, n. 136 (obbligo cui sono soggetti i contratti sottoscritti dopo il 7.9.2010 e quelli sottoscritti anteriormente ed adeguati entro il 17.6.2011). Gli aspetti fondamentali della relativa disciplina […]

SISTRI: un fallimento preannunciato

Continuano – inascoltate – le polemiche sul (mancato) funzionamento del SISTRI, il “nuovo” sistema di tracciabilità  dei rifiuti, fortemente voluto ed introdotto dal Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo ma da mesi e mesi procrastinato per difficoltà  di adeguamento (la digitalizzazione non doveva essere sinonimo di semplificazione?) e disservizi di ogni genere.

Tracciabilità dei pagamenti: al via nuove norme

Operative dal 7 settembre le disposizioni antimafia che prevedono nuove norme sulla tracciabilità dei flussi finanziari, tra le quali il divieto di impiego di denaro contante e l’obbligo di documentare la spesa