Spread

Differenziale tra due tassi di interesse, in ambito finanziario può essere riferito a più contesti: per un’economia nazionale, lo spread è la differenza tra titoli pubblici ad esempio tra Btp italiani e Bund tedeschi: un eccessivo differenziale rispetto a titoli di Stato più forti deprezza i propri e spaventa i mercati, che li percepiscono pericolosi e quindi non li acquistano. In ambito bancario lo spread è anche il margine che un istituto di credito applica al tasso di interesse con cui eroga finanziamenti, come ad esempio i mutui.

Tutti gli articoli

Rating e manovra: manca solo il testo

I giudizi delle agenzie di rating contengono i danni e il mercato reagisce positivamente a S&P, ma ancora non si vede il testo della Legge di Bilancio, atteso a giorni.

Tria: le sette camicie da sudare sulla legge di bilancio

Dallo “sfioramento” del deficit alla flat tax passando per il reddito di cittadinanza: ecco i fronti caldi per il ministro dell’Economia, fra costosi ologrammi di provvedimenti-bandiera e vincoli da tenere ben saldi.

Il Governo Conte e la sfida dell’Economia

Il Governo Conte a maggioranza M5S – Lega rasserena i mercati lasciando alle spalle la tempesta spread, resta vivo il dibattito internazionale sulla politica economica ed europea dell’Italia: le sfide per l’esecutivo ed il ruolo di Tria e Savona.

Crisi e Spread: come gestire i risparmi

Se l’incertezza politica produce effetti imprevisti sui mercati azionari: consigli pratici ai risparmiatori per contenere i rischi nel risparmio gestito.

Governo Cottarelli, voto a settembre o nel 2019

Incarico di Governo a Cottarelli fino a nuove elezioni: senza la fiducia in Parlamento si vota a settembre ma senza i tempi tecnici per una Legge di Stabilità 2019 in grado di sterilizzare l’aumento dell’IVA.