spese di pubblicità

Tutti gli articoli

Pubblicità  mobile su Facebook, più conveniente da iPhone

E’ più conveniente fare pubblicità  mobile su iPhone che su dispositivi Android. Lo sostiene uno studio di Nanigans che ha esaminato 200 miliardi di annunci su Facebook. Sulla base dei dati raccolti la conclusione è che la pubblicità  su sistemi iOS genera un ROI (ritorno sugli investimenti) superiore (+1,79) di quella presente su device Android. […]

Classificazione e configurazione delle spese di rappresentanza

I requisiti affinché una spesa possa essere definita di rappresentanza sono la gratuità  in capo al percettore dei beni e dei servizi erogati dall’impresa, la finalità  promozionale, la capacità  di generare benefici economici per l’impresa e la coerenza con l’affinità  commerciale dell’impresa. Le spese di rappresentanza sono deducibili nel periodo d’imposta di competenza se rispondenti […]

Pubblicità : oggi si investe nei social media

Social Media Examiner ha rilasciato l’edizione 2013 del suo report sui trend d’utilizzo dei social come canale promozionale. => Leggi le migliori strategie di Marketing e pubblicità  online e offline Ben l’86% dei marketer (l’83% del 2012) considera infatti i social network come elementi importanti per il loro business. I social più utilizzati sono: Facebook […]

Spese di pubblicità : attenzione al principio di inerenza

Attenzione al principio di inerenza in caso di spese di pubblicità sostenute da una società  pubblicizzante per conto di un'altra società  pubblicizzata poichè, in mancanza di tale requisito, l’azienda pubblicizzante non potrà dedurre i costi sostenuti. E’ questo il parere della Corte di Cassazione che mette la parola fine ad un contenzioso sorto tra un'azienda […]

Facebook: come guadagnare guardando la pubblicità 

Aria di cambiamento sul portale Facebook che si appresta ad introdurre i già  vociferati “Credits” (una sorta di moneta virtuale da utilizzare all’interno del portale) e a distribuirli a qualunque utente visualizzi le inserzioni pubblicitarie presenti all’interno del social network. Un nuovo modo di fare pubblicità  che, a quanto sembra, potrà  far guadagnare sia gli […]

Siti web aziendale: quali costi scaricare?

Un sito web aziendale può permettere diversi gradi di interazione: dalla mera visualizzazione di informazioni, all'acquisto di beni e di servizi, allo svolgimento di vere e proprie aste online. Per realizzare tale sito, dunque, l’impresa deve sostenere costi il cui importo sarà  proporzionato a diversi fattori: tipo di servizio offerto all’utente-navigatore destinatario del servizio; modalità  […]

Le immobilizzazioni: quali benefici?

Le immobilizzazioni sono elementi dell'attivo dello stato patrimoniale destinati a permanere nell'azienda per un periodo medio/lungo. Sono suddivise in immobilizzazioni immateriali, materiali e finanziarie. Le immobilizzazione immateriali non hanno una consistenza fisica. Spesso possono essere incorporate in documenti che ne attestino la valenza giuridica come ad esempio le licenze, i marchi o le concessioni oppure […]

Assegno, insufficiente per consentire la detraibilità 

La legittimità  della detrazione non può essere dimostrata con la semplice esibizione dei mezzi di pagamento: lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza n. 1134 del 19 gennaio 2009. La controversia, sottoposta al giudizio della Suprema Corte, ha ad oggetto l’impugnazione da parte di una società  di un avviso di accertamento, con […]

Fatturazione delle inserzioni pubblicitarie

Per determinare il trattamento IVA a cui assoggettare le prestazioni pubblicitarie, occorre far riferimento a due criteri diversi: il domicilio e la posizione giuridica del committente ed il luogo di utilizzo della prestazione. Relativamente a quest'ultimo criterio – da intendersi quale ambito geografico dove il messaggio viene diffuso – emerge l’oggettiva difficoltà  ad individuarlo, in […]