società  per azioni

Tutti gli articoli

Costituzione patrimonio destinato, i poteri del collegio sindacale?

In altre occasioni abbiamo avuto modo di parlare della costituzione del patrimonio destinato ai sensi dell’articolo 2447 e seguenti del codice civile inteso come la costituzione di una parte del patrimonio della società  destinato in via esclusiva ad uno specifico affare. In questo ambito assume particolare importanza la posizione del collegio sindacale al quale sono […]

Convocazione assemblea nelle società  di capitali

E’ obbligatorio convocare l'assemblea qualora, in caso di perdite, il capitale sociale si riduce di oltre un terzo del suo valore: è quanto dettato dall'articolo 2446 del codice civile per le società  di capitali. Nello specifico, obbligati a rispettare l'adempimento normativo sono gli amministratori o il consiglio di gestione.

Adempimenti delle S.p.A. per la chiusura di bilancio

Il bilancio è un documento formato da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa che, redatto al termine del periodo amministrativo delle imprese, espone la situazione patrimoniale, economica e finanziaria della società  e quantifica il risultato dell'esercizio. E', in sostanza, il principale documento informativo che terze persone hanno a disposizione per ottenere una più completa […]

Contabilità : scritture per la costituzione di una S.p.A.

La costituzione di una società  per azioni, come abbiamo già  visto in precedenza, è una procedura abbastanza standardizzata, che prevede – oltre alla redazione di un atto costitutivo – la sottoscrizione e il versamento di un capitale sociale non inferiore a 120.000 euro. Ogni passo compiuto per la costituzione della società  deve essere riportato in […]

Costituzione patrimonio destinato delle Società  per Azioni

Il Patrimonio destinato permette di avere una separazione patrimoniale nelle Società  per Azioni, risultando una valida alternativa alla costituzione di una nuova società . In pratica, verrà  costituito un vero e proprio patrimonio, ossia un centro di responsabilità  verso terzi, limitatamente ad una specifica attività  che la società  intende intraprendere. Una volta costituito il Patrimonio destinato, […]

SpA: modifiche alla disciplina su costituzione e conferimenti

Conferimenti nel capitale sociale delle SpA diversi dal denaro: il d.lgs. 22 novembre 2010, n. 224 in vigore dall’8 gennaio 2011 integra e modifica il d. lgs. 4 agosto 2008, n. 142. A seguito delle modifiche effettuate, non è richiesta la relazione giurata nel caso in cui il valore attribuito ai beni in natura o […]

Riduzione del Capitale Sociale nelle Società  per Azioni

Secondo l'articolo 2445 del codice civile la riduzione facoltativa del capitale sociale può essere attuata sia mediante liberazione degli azionisti dall'obbligo di versamento dei decimi residui, sia mediante restituzione parziale agli azionisti dei versamenti precedentemente effettuati. In ogni caso la riduzione deve essere deliberata dall'assemblea straordinaria il cui avviso di convocazione deve riportare le motivazioni […]

Recesso azionisti dalle Società  per Azioni

E' sempre possibile recedere dalla Società  per Azioni per gli azionisti che non hanno contribuito alle decisioni in merito al cambiamento dell'oggetto sociale nel caso in cui la variazione dell'attività  sociale consente un cambiamento significativo dell'attività  svolta, alla trasformazione della società , al trasferimento della sede sociale all'estero, alla revoca dello stato di liquidazione della società , […]

Distribuzione degli utili nelle Società  per Azioni

L'utile dell'esercizio non sempre è liberamente distribuibile. Esistono, infatti, alcuni vincoli che limitano la possibilità  degli azionisti di decidere in merito alla destinazione del risultato d'esercizio. Con questo articolo vogliamo individuare gli eventi che, in una Società  per Azioni, limitano o impediscono la distribuzione degli utili.

Consiglio di Amministrazione nelle Società  per Azioni

Nelle Società  per Azioni sono possibili tre diversi modelli di governance: modello tradizionale, modello monistico e modello dualistico. Il modello tradizionale è basato sull'esistenza dell'Assemblea degli azionisti, del Consiglio di Amministrazione o comunque dell'Amministratore unico, del Collegio Sindacale e della Società  di revisione. L'amministrazione della società  spetta esclusivamente agli amministratori i quali hanno il potere […]